ambiente

Orvieto fanalino di coda nella differenziata in Umbria. Insoddisfacenti i risultati dei 4 Ato: Verdi e civici insistono sulla raccolta porta a porta

martedì 17 febbraio 2009

Orvieto fanalino di coda nella raccolta differenziata in Umbria con il 16 per cento, seguito da Città di Castello (17,5 per cento) e Foligno (18,8 per cento). Lo segnala il capogruppo regionale dei Verdi e civici a Palazzo Cesaroni, commentando i dati sulla produzione di rifiuti e la raccolta differenziata relativi al 2007, ricordando come, secondo il decreto legislativo 152 del 2006 la percentuale da raggiungere doveva essere del 35 per cento nel 2006 e del 45 per cento nel 2008, mentre il Piano regionale dei rifiuti attualmente in vigore prevedeva il raggiungimento del 45 per cento entro il 2006.

"I deludenti dati sulla raccolta differenziata in Umbria - sottolinea ancora Dottorini - confermano la necessità di un'inversione di marcia nella gestione del ciclo dei rifiuti. Sono del tutto insoddisfacenti infatti le performance dei quattro Ato, nessuno dei quali raggiunge le percentuali di differenziata previste dalla normativa nazionale e regionale. Questo significa che gli strumenti utilizzati finora non si sono dimostrati adeguati e che occorre imprimere un'accelerazione nel passaggio alla raccolta domiciliare, nel prevedere sanzioni per i comuni inadempienti e nell'incentivare i comportamenti virtuosi dei cittadini. Solo in questo modo, oltre che promuovendo una seria politica di riduzione e riuso, riusciremo a raggiungere quel 65 per cento di raccolta differenziata che il nuovo Piano dei rifiuti prevede venga raggiunto di qui a tre anni. Il fatto che rispetto al 2006 la raccolta differenziata non faccia passi avanti, ma anzi diminuisca passando dal 29 al 28,3 per cento, è significativo di un sistema destinato a rimanere bloccato, a meno che non venga impresso un netto cambio di marcia".

Secondo quanto Dottorini segnala, il sistema basato sulla sola raccolta stradale negli appositi contenitori ha terminato il suo potenziale di crescita, e per prevedere incrementi significativi è indispensabile l'introduzione a livello capillare di efficaci sistemi di raccolta domiciliare. "I comuni più virtuosi - aggiunge il presidente regionale dei Verdi - sono quelli che hanno messo in atto politiche di raccolta porta a porta e premialità dei comportamenti virtuosi, a conferma di quanto i Verdi e civici e gli ambientalisti sostengono da anni. Ma è opportuno anche eliminare quei conflitti di interesse nella gestione della raccolta differenziata e dello smaltimento ultimo che in parte spiegano risultati inverosimili, come nei casi di Orvieto (16 per cento) e Città di Castello (17,5 per cento) che assieme a Foligno (18,8 per cento) sono l'emblema di una gestione fallimentare. Perché, infatti, le aziende dovrebbero promuovere la raccolta differenziata se hanno a disposizione discariche o altri impianti per smaltire i rifiuti spendendo pochissimo e scaricando sulla collettività tutti i costi? E' possibile immaginare il raggiungimento del 65 per cento di differenziata solo eliminando certe storture e mettendo i comuni nelle condizioni di non sottovalutare i risultati nefasti di certe loro politiche. Occorre mettere in atto una seria politica di premialità che distingua nettamente tra comuni inadempienti e comuni virtuosi che già oggi possono vantare risultati superiori al 50 per cento di differenziata".

Pubblicato da il 17 febbraio 2009 alle ore 16:56
Che dire.....,io sono Veneto, ma amo troppo l'Umbria,e queste notizia mi lascia l'amaro in bocca.
Imparate dai comuni veneti che riescono a smaltire un buon 70% dell'immondizia.Salvaguardate la vostra affascinante regione,la vostra meravigliosa Orvieto,se lo meritano!!!
Pubblicato da M.S. il 17 febbraio 2009 alle ore 19:55

Anonimo hai proprio ragione! Il problema è che agli amministratori non entra proprio in testa che per arrivare a percentuali alte di raccolta differenziata ci vuole IL PORTA A PORTA, e 'chissene' se poi il gestore della discarica "Le Crete" ci rimetterebbe: ci interessa più l'ambiente o il business? E poi il porta a porta crea anche posti di lavoro!! I soldi preferiamo spenderli pagando multe perché non facciamo abbastanza differenziata o pagando nuovi operatori dei rifiuti????

Pubblicato da serena il 18 febbraio 2009 alle ore 11:56

Sono interessanti anche altri dati su Orvieto, la città delle discariche: raccolta differenziata del vetro pro capite: 0,0 kg/abitante x anno raccolta differenziata della plastica: 7,2 kg/abitante x anno raccolta differenziata del cartone: 7,1 kg/abitante x anno percentuale di famiglie che aderiscono al copostagggio domestico: 0,0 raccolta di rifiuto indifferenziato: 516,39 kg/abitante x anno Dati ufficiali apat 2006 Ma quando lo capirà questa amministrazione che non si può affidare la gestione della discarica e il servizio di spazzamento ad uno stesso soggetto?

Pubblicato da Angelo il 18 febbraio 2009 alle ore 15:11
E' interessante sapere che alla gara per l'affidamento del servizio di raccolta differenziata porta a porta, indetta dal Comune di Orvieto, il soggetto che gestisce la discarica non ha partecipato.
Quindi questo non potr essere pi un argomento tra le motivazioni di un nuovo eventuale mancato decollo della raccolta differenziata.

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 ottobre

Mogol si racconta ad Alessandra Carnevali: "Il mio mestiere è vivere la vita"

Ripartono le attività del Lions Club Orvieto. Anno lionistico 2016/17 dedicato ai giovani

All'Unitre torna "Solo solo canzonette?". La quarta puntata del format è dedicata agli anni '80

Incontro sul Soccorso Alpino e Speleologico Umbria "Sasu" promosso dal CAI

I ladri colpiscono ancora. Nel mirino bar e tabaccherie ai piedi della Rupe

Il Comitato per il No di Parrano diventa sempre più grande

Il patto scellerato

Viabilità, lavori per 250mila euro sulle strade regionali 79 e 61

L'associazione Ippocampo presenta i corsi di teatro per bambini, ragazzi e adulti

Editoria, preadottata la nuova legge regionale. Via alla partecipazione

Nuova seduta per il consiglio provinciale. L'ordine del giorno dei lavori

Tutto pronto per "Zafferiamo". Colori, aromi e sapori invadono Città della Pieve

Umbria Jazz Winter #24, dal 20 ottobre via alle prevendite. Tutto il Programma

Nuove attività all'Unitre. Il plauso del sindaco Gianluca Filiberti

Stella al Merito Sociale al giornalista orvietano Stefano Corradino

Informazione locale, Asu: "Bene la preadozione del Ddl regionale"

"Orvieto sotto le stelle", quaranta auto storiche per la terza edizione

Nuovo incontro ISAO: Agostino Paravicini Bagliani e "Il Bestiario del Papa"

Testate giornalistiche digitali locali, Anso protagonista a Dig.it

Sciopero FS, Trenitalia regionale: "Frecce e servizi locali regolari"

Teatro Null, si riparte. Laboratorio di Teatro al Palazzo della Cultura

Legambiente fa le pulci alla differenziata dell'Umbria. "E i Comuni che fanno?"

Il volo nascosto

Il Grand Tour di Dodecapoli arriva a Vigevano. Ambra Laurenzi e Laura Ricci alla Cavallerizza del Castello Ducale per la rassegna letteraria “Italia Italiae”

Continua la raccolta tappi. I risultati dei primi due anni della benefica iniziativa

Bagni, frazione dimenticata. Grido d'allarme dei Comunisti Italiani: "non c'è più nemmeno il cartello di località!"

Lei lo lascia, lui la insegue, lei chiama il 112. In manette trentottenne di Ficulle per stalking

Approvato il progetto preliminare per i lavori di completamento della Biblioteca "Luigi Fumi"

Energia da fonti rinnovabili, la Giunta individua alcune aree giudicate non idonee alla installazione di impianti

Linux Day #6. Approfondimenti su didattica e sicurezza informatica al Centro Studi

Il Gal Trasimeno-Orvietano finanzia 14 progetti "Cultura che nutre" nelle direzioni didattiche del territorio

Più potere alle donne. A Orvieto forum nazionale delle amministratrici del Partito Democratico

1° Forum nazionale delle Amministratrici democratiche - Programma

Turreni in merito alla falsa lettera attribuita al presidente Frizza: "Sfido il PD a denunciare la mia presunta incompatibilità"

Le produzioni di ArTè. Gli appuntamenti di Ottobre nei vari teatri

Confermare la cassa integrazione alle lavoratrici della Grinta. La CGIL torna sulla vicenda del tessile orvietano

I parlamentari umbri del PD chiedono un rapido intervento del Ministro della Giustizia: "fatti non parole per le carceri umbre"

"Sogni di Autori Vari". Parte il progetto finanziato dalla Fondazione CRO dedicato a ragazzi e ragazze con diversa abilità

"Sogni di autori vari" - Il progetto e le modalità di accesso ai corsi

Una diffusa esigenza di cambiamento

Presentato ad Allerona il progetto Parchi Attivi

Bilancio: Il riequilibrio del poco o niente

Ma secondo il PdL siamo a un passo dal risanamento

Meteo

mercoledì 18 ottobre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 16.8ºC 60% buona direzione vento
15:00 22.3ºC 33% buona direzione vento
21:00 11.5ºC 74% buona direzione vento
giovedì 19 ottobre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 17.0ºC 55% buona direzione vento
15:00 21.6ºC 34% buona direzione vento
21:00 11.0ºC 76% buona direzione vento
venerdì 20 ottobre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 17.8ºC 53% buona direzione vento
15:00 21.8ºC 34% buona direzione vento
21:00 11.6ºC 69% buona direzione vento
sabato 21 ottobre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 17.5ºC 50% buona direzione vento
15:00 21.7ºC 36% buona direzione vento
21:00 11.6ºC 83% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni