ambiente

Rifiuti: la Regione premia i Comuni che incrementano la differenziata

mercoledì 19 luglio 2006
Con l'obiettivo di incrementare ulteriormente la raccolta differenziata e di ridurre o contenere la produzione dei rifiuti urbani, la Giunta regionale dell’Umbria, su proposta dell’assessore all’ambiente Lamberto Bottini, ha approvato le nuove linee di indirizzo in materia per l’anno 2006 e i criteri per la concessione ai Comuni degli incentivi sui risultati ottenuti nel 2005.     “Fino al 2004 la Regione ha  erogato ai Comuni umbri consistenti risorse finanziarie come incentivi sui materiali raccolti in forma differenziata e contributi per la realizzazione di progetti e infrastrutture utili ad accrescere la raccolta differenziata. Un sostegno economico che ha consentito all’Umbria – ha spiegato l’assessore -  di passare dal livello medio regionale del 12,7% dl 2001, al 27,8% nel 2004. Ora – ha aggiunto – intendiamo compiere un ulteriore passo in avanti andando a premiare qui comuni che maggiormente si impegnano su questo fronte e su progetti che consentano concretamente di ridurre  e contenere la produzione dei rifiuti, in accordo con gli obiettivi contenuti nel piano regionale”.    Infatti, secondo le nuove Linee di indirizzo, nel 2006  la Regione prevede di erogare contributi ai Comuni solo se servono ad  investimenti per  incrementare la raccolta della frazione organica umida, con la sperimentazione o  l’aumento dei servizi di raccolta “porta a porta”.  E' sulla base delle esperienze nazionali che la Giunta regionale ha quindi ritenuto di indirizzare gli sforzi e l’impegno economico soprattutto verso quei sistemi,  quali il “porta a porta” appunto, che consentono di intercettare a monte e raccogliere separatamente la frazione organica umida dei rifiuti urbani per destinarla alla produzione di ammendante di qualità.    Anche se gli obiettivi di raccolta differenziata previsti dal Piano regionale (45% entro il 2006) possono apparire allo stato dei fatti abbastanza ambiziosi – ha proseguito l’assessore, il loro raggiungimento ci consentirebbe un maggior recupero di materia ed energia dai rifiuti urbani e lo smaltimento in discarica di un quantitativo di rifiuti inferiore e con caratteristiche tali da minimizzare eventuali impatti negativi.   Attraverso l’Osservatorio dei rifiuti la Regione – ha concluso Bottini - provvederà  entro l’anno a definire le linee guida per l’assimilazione dei rifiuti speciali agli urbani, così che i Comuni possano operare una  più omogenea rendicontazione   dei dati sulla produzione dei rifiuti urbani, e a definire i  criteri per il calcolo della popolazione equivalente (residente, presenze turistiche, studenti, occasionali, ecc.) dei Comuni umbri.

Commenta su Facebook

Accadeva il 17 febbraio

Viola le misure di prevenzione, nei guai un 48enne

Al via le iscrizioni per i nuovi primi livelli Ais

Incontro su "Territorio e sviluppo con i bandi comuni. Immigrazione e sicurezza"

Passeggiata ecologica a risparmio energetico per "M'illumino di meno"

La Zambelli Orvieto si gode il momento, parola di Jasmine Rossini

Paletti, budini e borberi anti-estetici, il Circolo Sel "perplesso e deluso"

A Palazzo Orsini, le "Frequenze" di Stefano Cianti & Tony Ranocchia

I tassisti rilanciano con il Comune: "Ora il servizio di radio-chiamata”

Barberini rassegna le dimissioni. "E' venuto meno il rapporto fiduciario"

A colloquio con Maurizio Galimberti, dalle più grandi gallerie d'arte a "Mutamenti 2016"

Entra in vigore a marzo la nuova disciplina di turnazione dei Taxi

"Nessuno tocchi i lupi". Più di 3500 firme per la petizione per salvare lupi e cani randagi

Marini dispiaciuta ma intenzionata a fare chiarezza

Flamini (Prc): "Si dimetta anche la Marini, elezioni subito"

Differenziata vicino al 65% per i Comuni dove Cosp ha avviato il porta a porta

In corso all'Ambasciata d'Italia a Praga il confronto con i tour operator cechi

Continuano le aggressioni dei lupi. Per la Cia è allarme rosso in tutta la regione

Sel: "Non ci interessano i giochi di potere dentro il Pd, ma il diritto alla salute"

Prorogato il termine per le domande di iscrizione all'Elenco regionale delle imprese

Il giorno della civetta

Kino-Workshop, al Centro Viva si proietta "Film Blu"

Ciprini (M5S): "Priorità ai cittadini e non alla spartizione delle poltrone"

La Terra del Sorriso, una "Comunità Ospitale" ai limiti del Comune...

Non paghiamo le tasse al nero