sport

Edoardo Proietti, quasi 100 presenze in Eccellenza, primo ingaggio del d.s. Giuliano Cioci

lunedì 3 agosto 2020
di Roberto Pace
Edoardo Proietti, quasi 100 presenze in Eccellenza, primo ingaggio del d.s. Giuliano Cioci

Iniziano a riempirsi le caselle del centrocampo biancorosso, orfane di Dida, Bernardini, Bertino, Colangelo, Locchi, tutti passati sotto altra bandiera. Alla lista va aggiunto Tabarez, l’argentino già all’accordo preliminare con Francesco Iaccarino, di cui ha poi deciso di non avvalersi la presidenza dell’Orvietana. Edoardo Proietti è il primo nome nuovo. Ventitré anni, parecchi dei quali dedicati al calcio, ruolo mediano/mezz’ala, con Narni campo principale.

Lì ha trascorso le quattro stagioni più importanti, formandosi quale centrocampista, per divenire poi una colonna dell’impianto rossoblù. A casa sua il calcio è pane quotidiano. Luciano, il padre, dopo una carriera più che onorevole quale calciatore, ha avuto esperienze importanti a Campitello e nella stessa Narni.

La striscia in Eccellenza del nuovo centrocampista dell’Orvietana che, parola del d.s., Giuliano Cioci, sa e può occupare spazi diversi in mezzo al campo, si è poi interrotta nel 2019, con la decisione di trascorrere una stagione diversa all’Amerina, nel campionato di Promozione. Adesso che appare pronto a riprendere il discorso con la categoria superiore, non ha lasciato cadere l’offerta dell’Orvietana e del nuovo d.s., adesso impegnato nella scelta del centrale in mezzo al campo, forse la più complicata.

Foto: Orvietana Calcio