sociale

Nuovo direttivo per la Pro Loco di Acquasparta, alla guida Francesca Colombini

lunedì 13 giugno 2022

Francesca Colombini è la nuova presidente della Pro Loco di Acquasparta. Alla vice presidenza Elisabetta Russo, alla segreteria Angelica Perazzoni ed Emmanuela Perazzoni; tesoriere Roberto Luchetti mentre del nuovo direttivo fanno parte Chiara Agliani, Gabriella Badinelli, Michele Bassetti, Mirco De Luca, Tyron Gallo, Federica Guzzi, Debora Iachettini, Rodolfo Laurenti, Cristiano Pambianco, Stefano Piacenti, Giulia Raspetti, Chiara Schiavella, Marina Sereda e Gerardo Trinetti. 

Interessante il risultato anche in termini di età e di genere visto che l’età media è sotto i 40 anni e  che sono 13 le donne che si sono messe in gioco. Raccolgono un’eredità ricca di attività realizzate e di altre in itinere, come la creazione e gestione dell’infopoint turistico, delle visite accompagnate al borgo, del progetto Hub4joung- uno spazio giovani in autogestione per ragazzi dai 14 anni in su-, della collaborazione con l’Istituto comprensivo di Acquasparta Sangemini volto alla formazione e sensibilizzazione sui temi della salvaguardia e promozione del territorio e dell’app innovativa “Proloco news”.

Francesca Colombini si mette alla guida della Pro Loco inviando “Un caro saluto al direttivo uscente, del quale riconosco il grande impegno, la serietà e la dedizione verso questa Pro loco e che ringrazio per la fiducia che ci ha accordato. Durante questa epidemia globale l’economia di molti è cambiata, così come è cambiata la vita sociale, l’aggregazione.

É proprio qui che dobbiamo entrare in campo con la pro loco, qui dove si è aperta la frattura dell’asocialità. Il nostro scopo morale oggi, oltre ai tanti obiettivi già espressi nel nostro statuto, è l’esercizio e la pratica dello stare insieme. Siamo un grande direttivo di 19 persone: donne e uomini, parliamo la lingua italiana nei vari dialetti, ma siamo anche madrelingua tedesca, russa e parliamo Ucraino. Ora è il tempo di mettere in campo la nostra pluralità , è il momento per dire che ci siamo.”