sociale

Una giornata all'ex Caserma Piave per mettere in moto l'inclusione con "CiCasco"

lunedì 1 marzo 2021
Una giornata all'ex Caserma Piave per mettere in moto l'inclusione con "CiCasco"

Un'intera giornata dedicata al tema dell’inclusione sociale. Un evento, totalmente gratuito, ludico e culturale, che coinvolgerà persone diversamente abili insieme a normodotati, dando loro la possibilità di partecipare attivamente ad uno show motoristico e tanto altro. È questo l’intento che ha mosso il neonato Comitato per l’inclusione sociale "CiCasco" che ha organizzato una manifestazione per sabato 8 maggio, sull’asfalto di Piazza d’Armi, all’interno della ex Caserma Piave, a Orvieto.

"Il tema dell’inclusione sociale, intesa come superamento dei limiti e delle discriminazioni derivanti dalle “diversità”, è di centrale importanza nella vita quotidiana di molte famiglie e di molti gruppi di persone. È un dovere morale e civico quello di adoperarsi al fine che anche i soggetti così detti “fragili” perché diversamente abili o portatori di altre fragilità, possano godere delle stesse possibilità di integrazione e di inclusione riconosciute ai soggetti normodotati”, spiega il comitato.

"Il nostro Comitato per l’inclusione sociale, proprio alimentando lo spirito con cui è nato, è aperto al contributo di tutti. E’ importante avere il sostegno anche di altre Associazioni, Comitati, Enti, di tutte quelle persone che come noi credono fermamente in un progetto di vita capace di rompere quei confini di indifferenza che spesso creano disuguaglianze difficili da cancellare”.  A parlare del programma e della finalità di CiCasco è già il suo stesso logo: “Un cono gelato, un oggetto alla portata di tutti, simbolo gustoso e giocoso, dal bambino all’adulto. Un oggetto consueto ma trasportato in un ambiente “spaziale”. Un binomio divertente tra ciò che è ordinario e ciò che è estraneo e diverso”.

Entrando più nel dettaglio del primo di una serie di appuntamenti “inclusivi” che CiCasco ha in programma di realizzare, l’evento di Piazza d’Armi, ciCasco – metti in moto l’inclusione – vedrà la partecipazione del Full Team di Simone Vanni; tre stuntman che daranno vita ad uno spettacolare gioco di acrobazie ed equilibri di guida con le moto; si darà inoltre la possibilità a tutti, persone diversamente abili e normodotate, di poter assaporare l’ebbrezza dell’esperienza “on board”, in completa sicurezza, utilizzando diversi mezzi tra moto, quad e motard.

All’evento, totalmente gratuito, organizzato con il patrocinio del Comune di Orvieto grazie anche al lavoro della Protezione Civile, parteciperanno numerose realtà motoristiche del territorio insieme a mezzi dei Vigili del Fuoco e delle Forze Armate che completeranno questa magnifica cornice in cui troverà spazio anche la musica dal vivo.

Verrà allestito, inoltre, nei pressi del monumento ai caduti, nella zona boschiva, uno spazio dove bambini e ragazzi, normodotati e diversamente abili, potranno fruire di varie attività ludiche e culturali; tra queste potranno lasciare, guidati da professionisti dell’infanzia (docenti della scuola primaria ed educatori), con l’uso di tempere e pennarelli la propria impronta su una tela pittorica, creando un collage di colori e disegni che verrà donato al Comune di Orvieto come simbolo dell’inclusione sociale della città.

Rimane inteso che, durante l’evento, verranno garantite scrupolosamente le norme anti-contagio affinché tutto avvenga in completa sicurezza. Il Comitato ha provveduto anche ad aprire un conto corrente bancario su cui chi vorrà potrà effettuare donazioni destinate alle associazioni e ai gruppi di volontariato primario del territorio orvietano.

Questo l’IBAN su cui, chi vuole, potrà fare donazioni: IT08R0200825703000106093064.

"Full team" nasce dall’unione d tre stuntman professionisti da diversi anni presenti nel panorama stunt italiano per offrire uno spettacolo completo e mozzafiato. Lo show è veramente unico nel suo genere grazie alla co-presenza di moto da strada, Harley Davidson, per la prima volta in Italia e quad a marce. Fanno parte del team: Dr. Spalanca – Simone Vanni, Luca TSP – Luca De Lauretis, DrifTony – Tony Coviello, Fil – Filippo Franchi

Il Comitato "CiCasco" è un comitato di volontariato il cui scopo principale, come da statuto, è favorire la diffusioned elle informazioni sul tema dell’inclusione, anche attraverso la realizzazione di eventi di sensibilizzione sulla diversità , intesa non come un handicap ma come una ricchezza.