sociale

I rintocchi della Torre dell'Orologio nel silenzio di una comunità che spera

domenica 15 novembre 2020
I rintocchi della Torre dell'Orologio nel silenzio di una comunità che spera

"Bellezza e profondità di significato che trovano compimento nei rintocchi, nello scandire il passaggio del tempo... #PantaRei #CoglilAttimo". È un invito alla riflessione sul tempo che scorre, da vivere con saggia consapevolezza, quello arrivato domenica 15 novembre, l'ennesima caratterizzata dall'isolamento imposto dalla zona arancione in vigore anche a Monteleone d'Orvieto, così come nel resto dell'Umbria, dalla pagina Facebook de La Rimpatriata che ha postato la foto della Torre dell'Orologio.

Un simbolo identitario per la comunità di uno de "I Borghi più belli d'Italia" che svetta sulla centralissima Piazza Pietro Bilancini, al punto che di lì a poco è arrivata anche la condivisione del messaggio dalla pagina del Comune. Tutto per dire, evidentemente, che anche in un momento di difficoltà è necessario vivere il momento, cercando di apprezzare le piccole cose belle delle quali i borghi del territorio danno sfoggio e delle quali la quotidianità della vita può essere costellata.

Basta saper cogliere l'attimo, in attesa che questo momento passi per tornare all'auspicata normalità e a rivivere in senso pieno, e forse più consapevole, quel prezioso spirito di comunità che rende tale l'insieme di persone che vivono un luogo. Anche in un tempo così apparentemente sospeso.