sociale

All'Istituto "F. Zuccarelli" partono i corsi serali online

martedì 13 ottobre 2020
All'Istituto "F. Zuccarelli" partono i corsi serali online

Dall'Anno Scolastico 2020/2021 appena iniziato sarà attivo presso l’Istituto d'Istruzione "F. Zuccarelli" di Sorano il corso serale online per il diploma di Tecnico dei Servizi per la Sanità e l'Assistenza Sociale. Il nuovo corso affianca quello storico di Amministrazione Finanza e Marketing attivo da anni nel plesso Pitigliano. La novità consiste nel fatto che entrambi i corsi si svolgeranno in modalità didattica a distanza con la possibilità di seguire le lezioni da casa, di registrarle e di avere il supporto dei docenti attraverso la piattaforma online dedicata.

Gli studenti saranno seguiti da un tutor con cui concordare percorsi personalizzati in base anche alle esigenze lavorative e personali. Il diploma si otterrà alla fine di un percorso stabilito in uno o due anni (saranno attivi il secondo biennio e il monoennio finale). "È un'opportunità straordinaria - sottolinea il dirigente scolastico, Enzo Sbrolli - che amplia l'offerta formativa del nostro territorio. Molte persone che hanno abbandonato gli studi o vogliono acquisire untitolo di studi in più, sono messe nelle condizioni di diplomarsi senza dover raggiungere la sede dell'istituto quotidianamente e sfruttando le risorse offerte dalla rete e dalle nuove tecnologie.

Il corso è stato ottenuto con un grande lavoro di squadra di un Istituto che crede nell'istruzione e si impegna per diffondere la cultura dell'apprendimento, della solidarietà e dell'inclusione". Ai serali online dello Zuccarelli si sono già iscritti 28 alunni per il corso Tecnico Economico e ben 54 per quello per i Servizi Sociosanitari; alunni che provengono non solo dalle zone coperte dai servizi dell'istituto, ma da ogni parte d'Italia, a dimostrazione di come anche la scuola possa contribuire a dare valore a un territorio. L'apertura del serale sociosanitario offre anche nuove opportunità lavorative e di crescita professionale per i docenti, la scuola e il territorio dell'Unione dei Comuni.