sociale

Rinnovati i vertici dell'Unpli. Presidente regionale, Francesco Fiorelli

martedì 30 giugno 2020
Rinnovati i vertici dell'Unpli. Presidente regionale, Francesco Fiorelli

Sono stati eletti, con scrutinio segreto, dai rappresentanti delle oltre 200 Pro Loco umbre, sabato 27 giugno, ad Assisi in assemblea plenaria i nuovi vertici dell'Unione Nazionale Pro Loco d'Italia dell’Umbria. Presidente regionale è Francesco Fiorelli, venti i membri del Consiglio Direttivo umbro.

Per il comprensorio del Trasimeno sono stati eletti Marco Bertozzi della Pro Loco di Città della Pieve e Luigi Bufoli della Pro Loco di Magione. Maurizio Orsini della Pro Loco di San Savino sarà il nuovo coordinatore delle Unione Proloco UNPLI del Trasimeno. Un vero riconoscimento per il territorio Trasimeno - Pievese, a cui si aggiunge per vicinanza il rappresentante dell’Orvietano Angelo Vittori di Monteleone d’Orvieto.

Compiti e tempi duri aspettano le Pro Loco, le cui attività sociali dirette alla popolazione non si sono fermate durante la crisi Covid,con la donazione di oltre 6000 mascherine protettive alle popolazioni, quasi mille nella sola Città della Pieve, e macchinari per gli ospedali umbri, ma su cui purtoppo pesano le misure di contenimento che hanno fatto ridurre al 90% le attività previste, soprattutto per l’animazione turistica e popolare, con gravi ripercussioni economiche.

E’ stata comunque ribadita dalla Regione, anche nella nuova Legge sulle Pro Loco, la centralità della UNPLI. D'ora in poi, infatti, le Pro Loco dovranno ottenere  a qualifica di Associazioni di Promozione Sociale, iscritte negli elenchi nazionali, se avranno modificato in tal senso i loro statuti adeguandoli al Terzo Settore, o dovranno limitare in caso contrario la attività. Il parere della Unpli sarà determinate per la apertura di nuove Pro Loco, che dovranno essere collocate in località con chiaro valore storico, culturale e turistico, secondo la Legge Regionale, o per il riconoscimento dell'attività di quelle esistenti.