sociale

Saluti di fine anno in allegria, commozione e sicurezza per le quinte dell'Istituto Virgili

martedì 16 giugno 2020
Saluti di fine anno in allegria, commozione e sicurezza per le quinte dell'Istituto Virgili

Non sono bastate le mascherine a contenere la gioia e la commozione dei bambini e delle maestre delle classi quinte elementari dell’Istituto “M. Virgili” di Ronciglione, che martedì 16 giugno si sono ritrovati per i saluti di fine Anno Scolastico. Dopo mesi di lezioni virtuali attraverso uno schermo, l’Amministrazione Comunale ha voluto organizzare una mattinata di saluti dedicata agli alunni, alle maestre e alle famiglie, così da restituire loro la bellezza e l'emozione dei saluti fatti di persona, se pur a distanza di sicurezza. Le diverse sezioni delle classi quinte elementari, scaglionate per fasce orarie, si sono ritrovate nel parcheggio della scuola, dove hanno ricevuto un riconoscimento per la fine di questo importante ciclo scolastico ed un in bocca al lupo da parte dell’amministrazione comunale per la nuova avventura che avrà inizio a settembre. 

Un incontro pieno di gioia e commozione da parte di tutti, alunni, famiglie, maestre e dirigenti scolastici, al quale hanno preso parte anche il consigliere delegato alle Politiche Culturali, Prof. Massimo Chiodi, e l’assessore ai Servizi Sociali Ambra Orlandi. “Questa emergenza sanitaria ci ha reso più consapevoli della bellezza delle cose semplici che ci sono state tolte – ha dichiarato Chiodi durante il suo intervento - e la scuola è una di queste. Mai come in questi mesi ci siamo resi conto della gioia del recarsi in classe per fare lezione o per sedersi vicino al nostro compagno. Proprio per questo abbiamo sentito la necessità di organizzare questa mattinata di saluti dedicata a tutti voi e la commozione che vediamo sul vostro volto ne è la conferma”.

I saluti del sindaco, Mario Mengoni, che non è potuto essere presente per impegni amministrativi, sono arrivati attraverso una lettera: “Avete condiviso un percorso lungo cinque anni, fatto di momenti di crescita importanti, di traguardi ma anche di salite, nel quale la vita scolastica si è intrecciata inevitabilmente con l’aspetto umano e affettivo. La fine di ogni ciclo importante della vita merita di essere celebrata e farlo attraverso uno schermo avrebbe eliminato la bellezza degli sguardi commossi e dei sorrisi, seppur attraverso una mascherina. Un caloroso in bocca al lupo per la nuova avventura che vi aspetta a settembre e che queste vacanze estive siano serene e rigeneranti per tutti voi”.