sociale

Attivo "Chiamami", il servizio gratuito di supporto psicologico

lunedì 27 aprile 2020
Attivo "Chiamami", il servizio gratuito di supporto psicologico

Con il perdurare delle limitazioni aumentano drammaticamente i rischi di incorrere in disagi emotivi e psichici quali l’ansia, lo stress, lo sconforto e la frustrazione. Emozioni e stati d’animo che possono diventare difficili da gestire da soli e senza i consueti punti di riferimento.

Per far fronte a quella che potrebbe diventare un’emergenza nell’emergenza, l’Amministrazione Comunale di Panicale da  lunedì 27 aprile, ha attivato “Chiamami”, un servizio gratuito di supporto psicologico telefonico. Vi si possono rivolgere nella massima riservatezza tutti i cittadini che stanno attraversando un momento di sofferenza, ansia o difficoltà e ricevere consulenza da psicologhe e psicoterapeute che hanno messo a disposizione volontariamente la propria professionalità.

“Nessuno era pronto a cambiamenti così repentini e drastici – riflette il sindaco Giulio Cherubini - e questo in tanti di noi sta generando stati di forte preoccupazione. Il perdurare dell’isolamento e la perdita di punti di riferimento a noi cari, di sicurezza sta condizionando le nostre vite nei diversi ambiti. La lontananza dalla socialità, dal lavoro, la reclusione, la difficoltà a programmare il domani, l’inattività, la paura del contagio: tutto questo ci fa fare i conti con sentimenti ed emozioni difficili da gestire, al punto che possono manifestarsi disagi quali sconforto, irrequietezza, ansia, frustrazione e rabbia”.

Problemi che si riflettono con maggiore intensità sulle famiglie, che non hanno la rete di supporto consueta. E la casa può iniziare ad essere percepita come una prigione. Disagi che possono essere avvertiti da tutti, ma con più facilità da bambini, anziani, persone con patologie pregresse o che sono state colpite direttamente dall’epidemia.  

“Per sostenere queste situazioni e le richieste di intervento – spiega dunque Cherubini - il Comune, attraverso l’assessorato alle politiche sanitarie, ha organizzato un intervento di supporto psicologico telefonico”. Si tratta di incontri telefonici con figure professionali che aiuteranno a gestire in maniera migliore le capacità e risorse personali al fine di superare il momento di crisi. Nelle situazioni di maggiore complessità verrà consigliato un percorso più adatto con tutte le indicazioni utili.

Il numero da comporre è lo 0758355463. Di seguito riportiamo le fasce orarie, il nome dell’operatore e le aree di assistenza. Lunedì, 15.30-17.30, Dottoressa Antonella Buffo: operatori sanitari e sociali e persone risultate positive; martedì, 15.00-17.00, Dottoressa Elisabetta Forghieri: anziani e persone con patologie pregresse; mercoledì, 10.00-12.00, Dottoressa Ines Moreno: famiglie; venerdì, 10.30-12.30, Dottoressa Sabrina Braganti: persone in difficoltà da isolamento, sabato, 14.30-16.30, Dottoressa Chiara Cedri: persone già prese in carico dai servizi della Centrale Operativa Territoriale.

Per qualsiasi situazione di urgenza si potrà in ogni caso chiamare in tutti gli orari indicati.