sapori

"Olio Novello e Polenta Onta" per aprire le iniziative natalizie

giovedì 15 dicembre 2022

È in programma per sabato 17 dicembre, a partire dalle 15, l'edizione 2022 della Festa "Olio Novello e Polenta Onta" lungo le vie e nelle cantine di Giove. La festa, organizzata dalla Pro Loco, intende promuovere e valorizzare l'olio Evo, prodotto principe del territorio, e far conoscere e apprezzare altri preziosi prodotti locali attraverso il primo mercatino di Natale agroalimentare. Ne dà conto l'Amministrazione Comunale che rende noto il programma delle festività natalizie. 

"Alle 17 si terrà una conferenza presso la Sala San Giovanni con esperti del settore, che illustreranno la  lavorazione delle olive durante tutto il processo produttivo, sottolineandone le proprietà nutritive e salutari per la nostra  dieta mediterranea, adottata ormai da tanti consumatori e dietisti. Gli estimatori potranno degustare vari oli messi a disposizione dai produttori  locali.

Un'esibizione musicale tipica dell'atmosfera natalizia percorrerà i vicoli, rendendo lo scenario ancora più suggestivo. Lo stand gastronomico della Pro Loco offrirà la prima sagra della polenta, proponendone gli abbinamenti più svariati. Verrà servita la polenta "unta", condita con formaggio e l'ottimo olio extra-vergine locale. 

Alle 18 si terrà un concerto d’organo nella chiesa parrocchiale con la partecipazione del coro Gabriele Chiodi e le fisarmoniche di “Accordeon Jupiter”, in collaborazione con l'Associazione "Il Leccio". Lunedì 26 dicembre dalle 17 in poi il Comitato Festeggiamenti "San Giovanni 2023" ripropone un’antica tradizione, il Presepe Vivente lungo le suggestive viuzze e piazze del borgo vecchio. Dopo quasi vent'anni, Giove vecchio si trasformerà in una piccola Betlemme, con differenti scene, allestite all’interno di vecchie cantine ed androni.

Ci saranno famiglie, pastori e artigiani presso i quali si potranno degustare i prodotti di loro produzione, come il fornaio presso cui trovare la bruschetta o il pastore che offrirà formaggio e ricotta. L’accesso è gratuito per la sola visita, mentre ci sarà una particolare moneta da acquistare per le degustazioni. Il percorso sarà ad anello con inizio a Largo Buonarroti.

"È un vero piacere - commenta il sindaco, Marco Morresi - vedere i tanti volontari delle diverse associazioni adoperarsi per rendere vivo ed attrattivo il nostro bellissimo borgo. In particolare, le iniziative del periodo natalizio verranno realizzate, oltre che in parrocchia, nella parte più antica di Giove, che, per la sua architettura, sembra già, così com’è, un bellissimo presepe. Sarà il nostro modo di augurare buon Natale all’intera comunità".