politica

Unione dei Comuni del Trasimeno, portale turistico, app e totem interattivi per dialogare con il territorio e i turisti

sabato 19 novembre 2022

Nuovi strumenti tecnologici e multimediali e un progetto di comunicazione strategica e integrata per "raccontarsi". A sei anni dalla sua costituzione, l’Unione dei Comuni del Trasimeno affina le tecniche di comunicazione e promozione del territorio, per offrire alla comunità locale e ai turisti servizi di più immediata fruibilità, che al tempo stesso facciano percepire l’Ente e il suo operato. Servizi che sfruttano le opportunità offerte dalle nuove tecnologie.

Le novità su progetti e struttura dell’Ente sono state illustrate, come annunciatovenerdì 18 novembre a Castiglione del Lago dal presidente Matteo Burico, alla presenza dei colleghi sindaci, del personale della stessa Unione e dei rappresentanti delle strutture comunali operanti nel settore del turismo. "Questo è un Ente che viene da lontano – ha commentato Burico – che ha bisogno di raccontarsi e superare un problema di percezione. Abbiamo messo in campo una serie di operazioni per mettere a sistema tutto quanto si sta facendo e rendere più efficaci i nostri servizi”.

Il perno delle novità è rappresentato dal portale www.trasimenoapp.com, con il quale si interfacciano il totem interattivo e l’omonima applicazione. Trasimeno App, curato dall’Assessorato al Turismo e dal Servizio Turistico Associato dei Comuni del Trasimeno, ha lo scopo di fornire un’informazione integrata e costantemente aggiornata su servizi, eventi, attività, e news degli otto Comuni del Trasimeno.

Un contenitore omnicomprensivo di informazioni raccolte nelle seguenti sezioni: Cosa vedere, Cosa fare, Mappe e percorsi, Mobilità, Eventi e manifestazioni, News, Enogastronomia, Numeri utili ed informazioni. Tutti i contenuti di Trasimeno APP sono reperiti e verificati costantemente dal personale dell'Ufficio di Informazione Accoglienza Turistica Comprensoriale, Servizio Turismo dell'Unione del Trasimeno, in collaborazione con gli uffici cultura - turismo e uffici Commercio dei Comuni dell'Unione.

La necessità di provvedere con maggior efficacia ed efficienza alla comunicazione di notizie ed informazioni di tipo turistico, oltre che di pubblica utilità, fruibili oltre gli orari di apertura dell'ufficio di Informazione e Accoglienza turistica, ha spinto l’Ente inoltre a dotarsi di una nuova tecnologia multimediale attraverso l’installazione di un totem interattivo.

Il totem, una sorta di progetto pilota per tutto il territorio, è stato collocato presso i locali del nuovo Ufficio di Informazione e Accoglienza Turistica del Trasimeno in Piazza Mazzini e costituisce un vero e proprio nuovo Info point multimediale turistico "non stop". Il totem infatti fornisce in tempo reale notizie utili in merito a manifestazioni, eventi culturali, informazioni di pubblica utilità, proposte di itinerari ed iniziative della zona, orari del trasporto pubblico, nonché le informazioni di carattere turistico-culturale dell’intero Trasimeno.

Tra le novità illustrate dal presidente Burico vi è poi il nuovo progetto di comunicazione strategica e integrata, attraverso l'utilizzo dei social media, al fine di promuovere la destinazione turistica Trasimeno ed i suoi principali eventi previsti nel periodo dicembre 2022 – dicembre 2023.

Attraverso la realizzazione di brevi video/interviste rivolte ai protagonisti dell’attività istituzionale e politica e ai protagonisti delle attività economico-produttive, culturali e sociali dell’intero territorio dell’Unione, si intendono raccontare progetti e iniziative che caratterizzano il territorio. Tali servizi, a partire dal prossimo mese, saranno pubblicati nelle pagine social, oltreché nel portale web www.trasimenoapp.com.

Ma l’incontro di oggi è servito anche a presentare la nuova struttura interna dell’Ente, oltre che la nuova sede del Servizio turistico in Piazza Mazzini. Ad oggi l’Unione conta 24 unità, di cui 18 dipendenti diretti e 6 in comando dai Comuni. Il segretario generale è Francesco Grilli, mentre i responsabili d’area sono: Mara Castrini (Area finanziaria e personale), Alessandra Todini (sociale), Alessandro Banti (Area tecnica e demanio), Stefano Merlini (Ispettore di porto), Francesca Corgna (turismo).

La presentazione si è conclusa con gli interventi dei sindaci presenti: Fausto Risini (Città della Pieve), Giacomo Chiodini (Magione), Roberto Ferricelli (Piegaro), Sandro Pasquali (Passignano) e Giulio Cherubini (Panicale). Presente inoltre il sindaco di Corciano, nelle vesti anche di vicepresidente della Provincia di Perugia, Cristian Betti. "A livello amministrativo – ha dichiarato quest’ultimo – la nascita dell’Unione dei Comuni del Trasimeno è stato un evento epocale. E’ stata imboccata la strada giusta; grazie agli amministratori che ci hanno creduto".