politica

Ospedale dell'emergenza-urgenza e sanità territoriale sul tavolo dei sindaci

mercoledì 12 gennaio 2022

"Un ospedale dell’emergenza-urgenza richiede precisi criteri di organizzazione". Ne è convinta il sindaco, Roberta Tardani, assesore alla Sanità del Comune di Orvieto, che, insieme ai sindaci dell'Ambito Sociale 12 sta elaborando osservazioni e proposte di miglioramento non solo per l'Ospedale "Santa Maria della Stella" di Orvieto ma anche per la sanità territoriale. Le proposte saranno presentate anche alla Conferenza dei Sindaci della provincia di Terni che si sta ricostituendo dopo anni di inattività.

"Attualmente - afferma il primo cittadino - siamo in fase di presentazione delle osservazioni al Piano sanitario regionale e le risposte arriveranno al termine del percorso. Sull’attenzione all’Ospedale di Orvieto, proprio di recente l'assessore Coletto ha presentato agli operatori sanitari e alla città gli interventi di riqualificazione strutturale che verranno attuati presso l’ospedale di Orvieto e che interesseranno il Pronto Soccorso e il reparto di terapia intensiva mentre nella radiologia sono già stati realizzati altri interventi connessi all’installazione della nuova Tac di ultima generazione.

Sugli interventi strutturali come riferito dal direttore generale a breve si riunirà la Conferenza dei Servizi. Rispetto al personale la Usl Umbria 2 bandirà altri concorsi. Va detto che le risposte arrivano in maniera lenta perché, come tutti sappiamo, c’è grande difficoltà a reperire personale sanitario in tutta Italia. La Regione ci ha assicurato nel nuovo Piano sanitario, l’Ospedale di Orvieto rivestirà un ruolo di prim’ordine all’interno del sistema sanitario regionale. Le certezze le avremo ovviamente all’atto della definizione dell’interno del Piano".