politica

Hub vaccinale. "Grazie per l'impeccabile lavoro degli operatori sanitari"

martedì 4 gennaio 2022

"L’incessante lavoro svolto con professionalità, ogni giorno, dagli operatori dell’Usl Toscana Sud Est all’hub di Manciano, rendono il nostro centro un fiore all’occhiello per Manciano". Queste le parole di Roberto Bulgarini, capogruppo di maggioranza del Consiglio Comunale che dopo aver vissuto in prima persona l’esperienza della terza dose di vaccino all’hub di via Cavour, desidera ringraziare il personale dell’Usl che sta svolgendo il proprio lavoro in maniera impeccabile.

“Sono rimasto piacevolmente sorpreso – commenta Bulgarini – dalla gentilezza che gli operatori del centro vaccinale hanno nei confronti della gente. La nostra comunità è composta da molte persone anziane e proprio verso queste ultime ho visto da parte degli infermieri una parola di conforto, un gesto di incoraggiamento per superare questa delicata fase della pandemia che stiamo attraversando e soprattutto un aiuto concreto: dall’accoglienza iniziale all’alleggerimento della parte burocratica”.

“La nostra amministrazione – afferma Valeria Bruni, assessore alle Politiche sociali del Comune di Manciano - insieme alle istituzioni e all’azienda sanitaria ha creduto fortemente in questo hub, in pieno centro storico: con l’arrivo dei vaccini, lo scorso anno, ci siamo subito prodigati affinché il nostro vasto territorio potesse avere un centro abbastanza grande per affrontare la campagna vaccinale e lo abbiamo fatto tramite la messa a disposizione del palazzetto dello sport dove sono state inoculate più di 2mila dosi.

Grazie alla collaborazione di Asl e della Conferenza dei sindaci Colline dell’Albegna, è stato individuato e allestito, dal 7 dicembre, lo spazio de Le Stanze: un luogo centrale, facilmente raggiungibile dai mezzi pubblici e dai cittadini. Le Stanze sono state appena ristrutturate e posseggono tutte le certificazioni idonee a ospitare la popolazione. Siamo orgogliosi che questi spazi – continua Bruni - che sono stati riportati alla luce lo scorso 19 agosto, siano utilizzati per uno scopo tanto importante quanto vitale, in questo momento così duro che tutti stiamo vivendo. Daremo anche questa volta, come la scorsa volta all’interno del palazzetto dello sport, un servizio fondamentale ai nostri cittadini e a quelli dei paesi limitrofi”.