politica

Berti (M5S): "L'ospedale di Pitigliano è essenziale e va potenziato"

venerdì 7 maggio 2021
Berti (M5S): "L'ospedale di Pitigliano è essenziale e va potenziato"

"La pandemia ci ha insegnato quanto sia importante la medicina territoriale e dunque i piccoli ospedali e i servizi sanitari territoriali vanno potenziati e non certo chiusi. Ben venga la mobilitazione a tutti i livelli portata avanti dal Movimento 5 Stelle nei Comuni e in Regione". Così Francesco Berti, Deputato del Movimento 5 Stelle, commenta l’approvazione, avvenuta venerdì 7 maggio in Consiglio Regionale, di una mozione che impegna il Consiglio ad ascoltare durante gli “Stati generali della salute”, previsti per fine 2021, i soggetti e gli operatori delle strutture ospedaliere e dei servizi territoriali collocati nelle aree disagiate e marginali della Toscana.

"La presenza degli ospedali nelle aree periferiche - prosegue Berti - è essenziale anche per scongiurare il loro spopolamento e per garantire l’accesso di tutti i cittadini toscani al fondamentale diritto alla salute. Penso alla valorizzazione e al rafforzamento di strutture come l’ospedale Petruccioli di Pitigliano, che ha un bacino d’utenza di oltre 10.000 persone, o l’ospedale di Volterra, che he necessità di un reparto di terapia intensiva e sub-intensiva".

Una battaglia, quella in difesa dell’ospedale di Pitigliano, portata avanti in prima linea dai consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle, Lorenzo Olivotto, Franco Grillo e Enrico Vincenti che sottolineano come il rafforzamento del presidio sanitario sia fortemente voluto dalla popolazione di Pitigliano e dei comuni vicini e sia necessario a valorizzare un ospedale che fino a pochi anni fa era un’eccellenza riconosciuta a livello nazionale.