opinioni

Vendemmia mancata

martedì 12 ottobre 2021
di Fausto Cerulli

Settembre ha lasciato la porta aperta
ed una brezza autunnale è entrata
nella casa dove abita anche la mia anima
ed ha scompaginato tutte le carte.
Ora dovrei ricominciare da zero
la mia partita, ma la fortuna, ah,
la fortuna non bussa mai due volte
e allora preferisco ferire le stanche
pagine provando a riscrivere tutto.
Ma la mia memoria da qualche
secolo breve comincia a dire
che non ricorda il nome di lei,
la donna a cui ho dedicato tutte
le mie poesie. Le parole sono
volate via, come  grappoli di uva
non colti quando era il momento.