opinioni

Scuole aperte d'estate anche nel comprensorio orvietano

giovedì 29 aprile 2021
di Pasquale Di Paola
Scuole aperte d'estate anche nel comprensorio orvietano

Predisposta la circolare ministeriale N. 643 in data 27 aprile 2021 con la predisposizione e struttura organizzativa del piano dei recuperi estivi previsti per potenziare gli apprendimenti e la socialità degli studenti, i quali potranno dunque contare sulle scuole aperte durante il periodo estivo, anche nel comprensorio scolastico orvietano.

Contestualmente le organizzazioni sindacali sono state messe al corrente dei contenuti della circolare e soprattutto delle attività previste dal piano.
Con approfondite delucidazioni su uso e struttura dei fondi messi in campo per garantire l apertura estiva degli edifici scolastici. Durante il mese di giugno saranno attivati corsi di rinforzo, recupero e potenziamento degli apprendimenti, con attività laboratoriali, scuola all’aperto, studio di gruppo.

A luglio invece saranno attivate, in aggiunta, anche attività di aggregazione e socializzazione. Queste attività avranno moduli e laboratori di educazione motoria e gioco didattico, canto, musica, arte, scrittura creativa, educazione alla cittadinanza, lezioni di filosofia, educazione civica. Sarà obbligatorio prevedere anche un potenziamento della lingua italiana e della scrittura, delle competenze scientifiche e digitali quali coding, media education, robotica.

Uno degli aspetti fondamentali sara' che le attività potranno svolgersi all'interno delle aule scolastiche oppure in spazi all'aperto. Per quanto riguarda la scuola dell'infanzia e la scuola primaria le attività saranno strutturate e ispirate al modello dei centri estivi. Per quanto riguarda le scuole medie e le scuole superiori saranno ispirate alla struttura dei "campus"; saranno attivati laboratori di coding e robotica, arte e musica, sport, modello summer school. Oltre a rinforzo della conoscenza della lingua italiana e della matematica per tutti i gradi di scuola.

Questi corsi estivi previsti dal Ministero prevedono il coinvolgimento dei docenti di classe su base volontaria per il periodo dal 1 luglio al 31 agosto , con retribuzione extra rispetto al normale stipendio, e di vari esperti esterni. A settembre prima dell’avvio del nuovo anno scolastico si potranno organizzare attività di accoglienza e accompagnamento in vista delle lezioni in presenza.

Per quanto riguarda i fondi saranno assegnati 151 milioni in maniera diretta e automatica alle istituzioni scolastiche, senza necessita' che le scuole ne facciano esplicita richiesta. Le somme saranno assegnate in proporzione alla popolazione studentesca presente in ciascuno istituto. Da un primo calcolo approssimativo i fondi che saranno erogati agli istituti scolastici del comprensorio orvietano saranno compresi tra i 30 e i 36 mila euro.
A questi fondi andranno poi aggiunti i 320 milioni dei PON finanziati dalla Comunità'Europea e finalizzati al recupero delle lacune educative.

Le candidature per aderire a questo finanziamento PON andranno inoltrate entro le ore 15:00 del 21 maggio 2021 accedendo all’apposita area all’interno del sito dedicato al PON “Per la Scuola”. Inoltre saranno messi a disposizione degli istituti scolastici altri 40 milioni provenienti dai finanziamenti per le scuole previsti dalla legge 440 che il Ministero attribuirà alle scuole che aderiranno a determinati e finalizzati progetti attinenti al recupero scolastico emanati dal Ministero. Insomma una pioggia di fondi in arrivo per le scuole del comprensorio orvietano,per permettere agli studenti anche nei mesi estivi di poter frequentare la scuola.