opinioni

Lievito

giovedì 1 aprile 2021
di Fausto Cerulli
Lievito

Di povero pane, e di fragole simili
ai capezzoli intravisti dietro la tenda,
era fatto il mio vagabondare e sempre
mia madre a dire che il pane era sacro,
mentre lievitava lei aveva disegnato
una croce su quell’impasto di farina
e di lagrime: per questo il pane
doveva essere poggiato sul tavolo
in modo che la croce apparisse
sulla corazza del pane, altrimenti,
diceva, avremmo mangiato facendo
peccato. Lei, mia madre, la mia antica
madre, non distingueva il veniale
dal mortale e per questo la pensavo
immortale. Ora poggio il pane
sul tavolo senza pensare alla croce
che lievitava, e dalle fragole rosse
scende, nel troppo tardi del tempo
un rivolo di rimorso.