opinioni

Occhi

giovedì 15 ottobre 2020
di Fausto Cerulli
Occhi

Ora adagiarmi nel silenzio
mi ripaga di tutte le stagioni
trascorse tra troppe voci
sulla spiaggia ricamate
dall’andare e venire delle
onde. Ora guardo il riflesso
dei tuoi occhi nello specchio
e ritrovo la memoria di quando
il prima mi sembrava il dopo.
Ora il silenzio è troppo,
aspetto un urlo che gridi
il nome di una donna.