opinioni

Zingara

giovedì 17 settembre 2020
di Fausto Cerulli
Zingara

E se verrà la neve sugli aranci
non passerà il tempo delle rose,
ed a passo di tango  lei avrà
sulla pelle un corpetto francese
e sulle rive degli occhi vedremo
approdare una zattera sull’acqua
di luna che piove anche sulla
bocca fiorita, riverbero di luce,
rossetto di more e nel soffio
di vento che sfiora un cielo
senza stelle. E, all’imbrunire,
il volteggio delle sirene
su squarci di rose nel controvento
di una zingara aurora.