opinioni

I rovi

martedì 19 maggio 2020
di Fausto Cerulli
I rovi

La terra è come un bimbo che sa le poesie.
(R.M. Rilke. Sonetti a Orfeo)
 
E la terra da cui nascono la rosa tenera
ed il vermiglio papavero abita ogni
alba e attende semi se un'ape si posa
avida di polline sul calice della rosa
dai contorni baciati di luce e io
conosco un fanciullo che vorrei
fosse sempre quel bimbo accorto
che mi preveniva nello scorgere
le more succose abbandonate
con languore tra i rovi, caro
a me fanciullo  che mi insegna
il primo verso delle poesie.
E ogni giorno che trascorre
di questa mia vita è la poesia
che non ho scritto.