sociale

Doni al Centro Diurno dalla "MotoBefana" della Uisp

martedì 7 gennaio 2020
Doni al Centro Diurno dalla "MotoBefana" della Uisp

Da oltre 20 anni sfidano il meteo all’insegna della tradizione e della solidarietà. E anche domenica 6 gennaio tanti amanti delle due ruote hanno aderito alla “MotoBefana" della Uisp, che partita da Perugia è arrivata in Piazza Umberti I a Panicale. Ad accoglierla gli ospiti con le famiglie ed operatori del Centro Diurno Socio-Riabilitativo-Educativo Piscino della USL Umbria1.

Grazie all'interessamento della dottoressa Maria Angela Belfico (responsabile del Servizio Sociale del Distretto del Trasimeno USL Umbria1) e alla sensibilità dell'Amministrazione Comunale di Panicale, la rumorosa e festante carovana ha consegnato numerosi doni agli ospiti della struttura di Piscino: un PC e attrezzature da lavoro per il laboratorio di falegnameria.

Lo spirito che guida UISP – Unione Italiana Sport Per Tutti - è promuovere la partecipazione attiva dei cittadini in forme di aggregazione e condivisione per coniugare sport e solidarietà tramite percorsi di inclusione come occasione di crescita e coesione sociale.

Il gruppo di Protezione Civile Moto S.O.S., promotore dell'evento insieme al Comitato UISP Perugia Trasimeno con il Motor's Club Panicale, società di riferimento sul territorio delle politiche sportive e sociali UISP, ha coinvolto a vario titolo numerosi soggetti: il Comune di Perugia che ha ospitato la partenza dalla prestigiosa Piazza IV Novembre, il Comune di Corciano e il parco commerciale Quasar per il riordino, il Comune di Panicale per l'accoglienza dell'arrivo in Piazza Umberto I con il ristoro organizzato dalla Pro Loco e gli agenti della Polstrada e delle Polizie Municipali per la scorta.

Ma i protagonisti assoluti sono stati i motociclisti che dal 1998, sfidando il meteo, aderiscono con entusiasmo all'iniziativa che nel tempo ha interessato numerose comunità del territorio, per ritrovarsi insieme in una giornata all'insegna della solidarietà.