politica

Comitato Pro-Tribunali al lavoro, Orvieto incrocia le dita

venerdì 10 gennaio 2020
Comitato Pro-Tribunali al lavoro, Orvieto incrocia le dita

Continua a riunirsi con una certa frequenza il Comitato Pro-Tribunali di cui fanno parte anche il Comune e il Comitato Forense di Orvieto. Al momento è in atto un'istruttoria sul post-accorpamento da cui risulta evidente che la riforma che portò alla soppressione di 30 tribunali a livello nazionale, fra cui quello di Orvieto accorpato con quello di Terni, non ha portato alcun risparmio né efficientamento dei tribunali rimasti, quindi si è rivelato un progetto fallimentare.

Unitariamente, il Comitato Pro-Tribunali ha emesso una dichiarazione con la quale ha chiesto l’abrogazione di quella norma e di avviare una verifica "che - afferma l'avvocato Angelo Ranchino, vicesindaco del Comune di Orvieto - speriamo riguardi anche il nostro territorio". "Al momento - aggiunge - non sappiamo in che termini il Ministero procederà con i sopralluoghi in tutte le sedi accorpate, per le diverse emergenze territoriali per poi portarle all’attenzione del ministro".