cronaca

Recuperato un carico di pellet rubato a un'azienda di Bari

mercoledì 12 febbraio 2020
Recuperato un carico di pellet rubato a un'azienda di Bari

I poliziotti della squadra volante di Cerignola, hanno recuperato un carico di pellet da stufa, dal valore di 12.000 euro, rubato a un'azienda con sede a Bari, nella città di Foggia. Appena ricevuta dalla Questura la nota di ricerche di un rimorchio con un intero carico di pellet trafugato a Foggia poche ore prima, gli agenti del commissariato di Cerignola hanno dato luogo ad una perlustrazione dei siti periferici della cittadina per monitorare eventuali movimenti sospetti.

A 15 km dal centro abitato, in località "Contrada Moscella", frazione di Cerignola, i poliziotti hanno notato nei pressi di un tratturo, occultato tra la vegetazione, il mezzo della ditta Nothegger con sede a Bari, il cui furto era stato denunciato poche ore prima alla Questura di Foggia.

Il semirimorchio rinvenuto, di colore verde e nero completo di cassa telonata di colore giallo, ha un valore commerciale di circa 50mila euro, mentre il carico di pellet da stufa recuperato stima un valore commerciale di 12.000 euro. Peraltro, il mezzo compendio di furto è risultato essere stato trainato da una trattrice agricola gravata da fermo amministrativo (Art 214 C.D.S.), eseguito dalla sottosezione autostradale di Orvieto, con targhe di copertura. Sequestrata la trattrice agricola e le targhe posticce e contraffatte, provento anch'esse di furto, che già erano state applicate al mezzo per consentire la circolazione dello stesso sino ad altra destinazione.

Il semirimorchio, completo di cassa e carico, è stato riconsegnato al denunciante e autista della ditta con sede a Bari. Nel corso della perlustrazione dei luoghi prossimi al rinvenimento dei mezzi gli operatori della volante, nei pressi di un cumulo di detriti e materiale ferroso, ha rinvenuto una paletta segnaletica del tipo in uso alle forze di polizia. Su questo aspetto sono in corso approfondimenti investigativi.

Fonte: www.bariviva.it