cronaca

L'Arma festeggia il centesimo compleanno dell'appuntato in congedo

martedì 11 febbraio 2020
L'Arma festeggia il centesimo compleanno dell'appuntato in congedo

L’Arma dei Carabinieri ha festeggiato il centesimo compleanno dell’appuntato in congedo Osvaldo Baldi. Nato a Bracciano l’11 febbraio del 1920, si è arruolato nel 1942, nel pieno della Seconda Guerra Mondiale. Ha prestato servizio ininterrottamente sino al 1975, anno nel quale è stato posto in congedo lasciando il servizio attivo svolto da ultimo proprio a Terni.

Nell’occasione, il generale di brigata Massimiliano Della Gala, comandante della Legione Carabinieri Umbria, accompagnato dal  colonnello Davide Rossi, comandante provinciale di Terni, ha consegnato all’appuntato Osvaldo Baldi una lettera personale del comandante generale dell’Arma dei Carabinieri, il generale di Corpo d’Armata Giovanni Nistri, accompagnata da un crest dell’Arma, con la quale, in rappresentanza dell’intera istituzione, sono stati resi gli auguri al militare centenario.

Baldi, circondato dall’affetto dei suoi familiari e dall’ammirazione dei giovani colleghi presenti nell’occasione, ha avuto modo di raccontare, con lucidità ed efficacia, storie ed aneddoti che hanno caratterizzato la sua carriera militare contraddistinta da oltre sei lustri di servizio prestato. Egli stesso ha voluto rivolgere il suo sentito ringraziamento all’Arma dei Carabinieri per i sentimenti di affetto, stima e vicinanza tributatigli in occasione del raggiungimento dell’ambito traguardo.