eventi

Tullio Solenghi interprete di Omero in "Odissea, un racconto mediterraneo"

domenica 31 luglio 2022

Lunedì 1° agosto alle 21.15 al Teatro Romano di Ferento, Tullio Solenghi sarà interprete di "Odissea. Un racconto mediterraneo - Odisseo e Penelope (Canto XIX)", progetto ideato e diretto da Sergio Maifredi per Teatro Pubblico Ligure. Lo straordinario racconto omerico risuona nella viva voce di Tullio Solenghi, che presenta al pubblico il Canto XIX, dedicato a Odisseo e Penelope. 

"Odissea. Un racconto mediterraneo – spiega il regista –  è un progetto permanente, un percorso da costruire canto dopo canto, scegliendo come compagni di viaggio i grandi cantori del teatro contemporaneo e quegli artisti che sappiano comunicare in modo estremamente diretto, non con la protezione del “buio in sala”, ma guardando negli occhi il proprio pubblico, non proteggendosi dietro gli schermi delle belle luci o di una bella musica di sottofondo, ma affrontando a mani nude la parola. Odissea ha debuttato nel 2009 e ha inchiodato ai sedili di pietra dei teatri antichi e di velluto rosso migliaia di spettatori e ad Amelia porta due spettacoli affidati ai più grandi interpreti di oggi”.

Lo spettacolo restituisce alla narrazione orale, al cantore vivo e in carne ed ossa di fronte a noi, le pagine dell’Odissea che dagli anni della scuola abbiamo letto in silenzio. L’Odissea è la prima fiction a episodi. Questa è una delle sue forze. I racconti vivono assoluti. Il “montaggio” avviene nella testa dello spettatore che può conoscere o ignorare gli episodi precedenti. Odissea – Un racconto mediterraneo è una rotta, la rotta di Odisseo, ed è la rotta che unisce le sponde del mediterraneo da Est a Ovest da Nord a Sud.

L’Odissea è un arco che scavalca le epoche. È la classicità e al tempo stesso la modernità, inventa il flash back tremila anni prima del cinema americano, cala Odisseo all’Inferno duemila anni prima di Dante. Calipso oggi scolpisce in un sms il suo ultimo pensiero per Odisseo e Odisseo twitta la strage dei Proci anziché affidarla a Femio il cantore, padre di tutti gli uffici stampa del mondo. Ma la forza dell’Odissea resta immutata.

Tullio Solenghi è uno degli attori più conosciuti in Italia soprattutto per aver fatto parte  dal 1982 al 1994 del Trio con Massimo Lopez e Anna Marchesini che ha ottenuto notevole successo in spettacoli teatrali e televisivi. Solenghi è stato interprete di molti film e messe in scena applauditissime. La Stagione Teatrale di Ferento è organizzata dal Consorzio Teatro Tuscia, con la direzione artistica di Patrizia Natale, con il supporto del Comune di Viterbo, della Fondazione Carivit e dell'Ance Viterbo

Prevendite online: www.ciaotickets.com – www.ticketone.it 
Info biglietteria: 328.7750233