economia

Ex Ospedale, la Fnp Cisl rilancia sulla Casa della Salute

sabato 21 maggio 2022

"Basta tentennamenti, è necessario dare gambe quanto prima al progetto della Casa della Salute". Così Raffaello Trentini, responsabile della Fnp Cisl di Orvieto, si inserisce nel dibattito cittadino che interessa l’ex Ospedale di Piazza Duomo.

"Quell’immobile dove sono nate generazioni di orvietani – afferma il sindacalista – ha tutte le caratteristiche per sviluppare un progetto organico legato allo sviluppo del Santa Maria della Stella e della sanità territoriale. Prioritario è lo smaltimento delle liste d’attesa. Per questo le due strutture orvietane, una volta in rete, potrebbero permettere lo sviluppo di servizi settoriali specifici e il potenziamento del pronto soccorso che si trova in un punto strategico non solo per il territorio orvietano".

Trentini sottolinea anche come questo processo potrebbe portare ad un’implementazione del personale qualificato nel settore sanitario e un servizio di visite per i cittadini, in particolare, i pensionati, h24. Rispetto alla partita degli immobili che attendono di essere rifunzionalizzati, resta anche l’ex Caserma Piave. "Il Casermone – dice al riguardo il responsabile dei pensionati della Cisl di Orvieto – deve essere al centro di un frazionamento in modo da realizzare attività diverse all’interno della struttura. Chiediamo che l’amministrazione comunale presenti quanto prima i progetti sin qui arrivati così da dare gambe a quello più valido".