economia

Stefano Canavizzi eletto presidente della Sede Zonale CNA: "Pronti con i progetti per il dopo Covid"

martedì 22 giugno 2021

Stefano Canavizzi, socio di un'impresa che opera nel settore del giardinaggio e delle costruzioni in legno, è il nuovo presidente della sede zonale CNA di Montalto di Castro, eletto nel pomeriggio di lunedì 21 giugno dall’assemblea degli associati, riunitisi presso il Key Club. Il suo impegno sarà, innanzitutto, quello di avviare una campagna di ascolto degli operatori economici, con l’obiettivo di raccogliere le esigenze specifiche di ciascun settore ed elaborare quindi un piano di iniziative mirato, coerentemente con la scelta, compiuta da CNA a livello nazionale e territoriale, di valorizzare i mestieri. Ancora: con gli imprenditori della presidenza zonale, da costituire a breve, Canavizzi intende lavorare su un pacchetto di proposte da presentare al confronto con il Comune per lo sviluppo del tessuto produttivo.
 
La CNA è pronta dunque per il dopo Covid. “Nel corso del tempo, a Montalto di Castro abbiamo rafforzato la nostra presenza, grazie agli imprenditori alla guida dell’Associazione e al lavoro degli operatori della sede, che hanno dato grande prova di professionalità e di vicinanza alle imprese e ai cittadini nella profonda crisi provocata dalla pandemia. Adesso la sfida è il cambiamento dell’economia. Sono sicura che saremo all’altezza”, ha sottolineato Luigia Melaragni, segretaria della CNA di Viterbo e Civitavecchia, che ha ringraziato il presidente uscente, Alvaro Albanesi, per il contributo dato e ha illustrato le opportunità a disposizione del mondo imprenditoriale in questa fase, in attesa del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza: dai bonus fiscali per le ristrutturazioni e l’efficientamento energetico, compreso il Superbonus 110 per cento, al Decreto Sostegni Bis.
 
Diverse le novità anche in materia di lavoro e politiche sociali. Ne ha parlato Riccardo Pera, responsabile dell’Area Politiche per il Lavoro della CNA, che si è soffermato sull’assegno unico e universale, misura cui potranno accedere tanti lavoratori autonomi finora esclusi dagli aiuti alla famiglia. “A Montalto, come negli altri comuni, siamo preparati ad assistere le imprese interessate alle nuove disposizioni”, ha detto. Presente all’assemblea Tatiana Fracassi, responsabile della sede.