cultura

Centro Studi Bonaventuriani, il presidente Letterio: "Forti di una grande tradizione guardiamo con fiducia al futuro"

martedì 7 giugno 2022

Costruire, andare avanti e migliorare. Questo il passo che il presidente del Centro Studi Bonaventuriani, il professor Mauro Letterio, intende tenere per affrontare i prossimi anni. A Bagnoregio si è da poco concluso il 68esimo convegno del Centro Studi Bonaventuriani, in un clima generale di ottimismo e nuove possibilità per il futuro. Il piccolo grande segno, annunciato proprio al recente incontro, è dato dalla nascita del sito internet del Centro Studi.

"Dobbiamo andare avanti - ha detto Letterio - forti della grande tradizione di cui siamo eredi, portare avanti i valori dei nostri padri fondatori ma sempre cercando di fare un passo in avanti. Dopo il fermo di questi anni, che è valso per tutti, è il tempo di rilanciare il Centro e occorre ripartire con proposte serie, forti e con un lavoro serio da portare avanti in maniera costante.
 
Interpreto questa decisione di confermarmi presidente come un onore che mi è stato fatto e l'augurio che faccio è quello di un Centro capace di raccogliere le migliori energie del territorio. Ringrazio il sindaco Luca Profili che ha da subito dimostrato vicinanza e capacità di ascolto. Il sito, importante per fare conoscere cosa il Centro Studi Bonaventuriani è stato e sarà, è nato grazie a una rapida risposta del Comune a una mia richiesta. Questa è la prova che c'è sintonia e siamo sulla strada giusta”.
 
"Come bagnoresi - afferma il primo cittadino, Luca Profili - abbiamo la grande fortuna di avere un santo patrono di grandezza universale. Questo è un privilegio ma è importante avere chiara anche la necessità di condividere con l'umanità questa luce. Il Centro Studi Bonaventuriani trova in questo il proprio scopo. Auguro a tutti di lavorare al meglio".