cultura

"Il Maggio Lugnanese", tra cultura, tradizione, arte, archeologia, enogastronomia, storia e ambiente

venerdì 6 maggio 2022

L'Amministrazione Comunale di Lugnano in Teverina comunica il programma de "Il Maggio Lugnanese", un calendario di iniziative in collaborazione con le associazioni locali che si svolgeranno nel mese di maggio e proseguiranno per tutta l’estate fino all’attesa Festa Patronale dell’Assunta. Il programma prevede una serie di eventi che si articoleranno in uno de "I Borghi più belli d'Italia" tra cultura, tradizione, arte, archeologia, enogastronomia, storia e ambiente.

Il Maggio dei Libri rappresenta l’appuntamento culturale di rilievo realizzato in collaborazione con la locale sezione dell’Unitre, con quattro eventi dove autori diversi saranno protagonisti di presentazioni di libri e di conferenze tematiche che toccheranno tutti i weekend di maggio. Un'introduzione letteraria che sa di anteprima alla ottava edizione del Premio Letterario "Città di Lugnano" che si terrà il 25 giugno. Questo il programma:

sabato 7 maggio alle 17 nella Sala Consiliare
conferenza "Gli elementi per ripartire" a cura di Antonio Fresa
 
domenica 15 maggio alle 17 nella Sala Consiliare
conferenza "La Rocca di Lugnano. Bartolomeo d'Alviano. Cesare Borgia" a cura di Antonio Santilli
 
domenica 22 maggio alle 17 nella Sala Consiliare
presentazione del libro "L'olio e la salute. Storia, cultura, tradizioni, curiosità e scienza sull’olio d’oliva" a cura di Francesco Poti
a seguire visite guidate alla Chiesa Collegiata e al percorso turistico medievale
 
domenica 29 maggio alle 16.30 al Museo Civico
conferenza "Omggio a Giuseppe Mazzini, il precursore, l’apostolo dell’Unità d’Italia" a cura di Sergio Bellezza
a seguire visite guidate a Museo Civico, Chiesa Collegiata, centro sorico con il percorso medievale con sosta nei siti Garibaldini.
 
La festa in onore della Madonna di Ramici è un evento che riporta alle antiche tradizioni che costituiscono la ricca storia lugnanese. Una festa descritta e disciplinata anche negli statuti del 1508. Il santuario fu costruito nei primi del 1400 in onore dell'immagine di una Madonna miracolosamente ritrovata, secondo una leggenda popolare, da una pastorella tra i rami di una quercia. Da circa 600 anni i lugnanesi sono particolarmente devoti a questa immagine e ancora oggi le pareti della chiesetta sono ricoperte di ex-voto a testimonianza di grazie ricevute o come preghiera di aiuto per qualche pericolo. La festa di domenica 8 maggio verrà celebrata al santuario situato in aperta campagna con una messa, un concerto della banda cittadina e una tradizionale degustazione di panini con la porchetta. 
 
Verdecoprente Umbria Festival. Roberto Giannini e Rossella Viti sono, con associazione Ippocampo, una formazione teatrale, Vocabolomacchia teatro.studio, è un’impresa culturale che si occupa di produzione, promozione, formazione e ricerca nell’ambito della scena e delle arti visive contemporanee. Il progetto nasce nel 2011 e si sviluppa e realizza grazie ad una rete costituita con enti pubblici, associazioni, artisti e cittadini, aziende, network e altri complici sparsi per l’Italia. L’edizione 2022 che si terrà da domenica 8 maggio a domenica 26 giugno, vede il coinvolgimento di vari comuni su varie tematiche artistiche: teatro, danza, canto e percorsi multimediali:
Alviano – Amelia / Porchiano del Monte – Sentiero di Palliccio
Baschi – Giove – Guardea / Frattuccia – Lugnano in Teverina
Massa Martana – Montecchio / Melezzole /Oasi Wwf Lago di Alviano Guardea
 
La prima data del festival si svolgerà proprio a Lugnano in Teverina domenica 8 maggio alle 17.30 nella Chiesa Collegiata di Santa Maria Assunta con la "Creazione per sei voci e un duomo" con Lucia Giordano, Marco Andorno, Francesco Micca, Paola Bordignon, Sebastiano Amadio, Lodovico Bordignon. Musiche originali e drammaturgia musicale Antonella Talamonti. Un’esperienza acustica ed emotiva concepita in relazione a uno spazio sacro, una chiesa, un santuario, con adattamento specifico per ogni spazio. Ideato e scritto da Antonella Talamonti per i sei attori cantanti usando lingue e dialetti diversi e ispirandosi, nella scrittura, sia alle pratiche compositive contemporanee che al repertorio paraliturgico di tradizione orale, frequentato nel suo cammino di musicista e ricercatrice. Un incontro con la “pietra che canta” sull’esperienza del dolore, del bisogno di consolazione e condivisione. Il canto è in movimento e gli spettatori, seduti nei banchi, vengono condotti a scoprire nuove relazioni con lo spazio e la sua acustica. L’esperienza è una visita guidata dall’udito che permette di riscoprire attraverso il suono un luogo forte per la comunità dal punto di vista acustico, architetturale e simbolico. Per ulterioi informazioni e prenotazioni (obbligatorie): 327.2804920
 
Passeggiate & Buon Gusto. Tra Borghi, Olivi e Fattorie. Il Comune di Lugnano in Teverina in virtù della sua adesione alla Strada dell’Olio DOP Umbria, partecipa all’iniziativa che organizza l’Associazione regionale Passeggiate & Buon Gusto, tra Borghi, Olivi e Fattorie, un calendario di passeggiate, da percorrere a piedi o in bicicletta, accompagnati da guide ambientalistiche ed escursionistiche, delle associazioni "L’Olivo e la Ginestra", "I Tuoi Cammini” e FIAB Perugia Pedala - Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta che porteranno i visitatori alla scoperta dei borghi umbri ad alta vocazione olivicola, tra gli ulivi e nelle aziende agricole e frantoi associati alla Strada dell'Olio E.v.o. Dop Umbria, luoghi in cui poter fare degustazioni di olio E.v.o. in abbinamento agli altri prodotti di eccellenza locali edesperienze dirette nei luoghi di produzione. La data dedicata al borgo di Lugnano è sabato 21 maggio con una  escursione a Lugnano in Teverina, visita alla Collezione "Olea Mundi" con merenda all’Agriturismo "San Valentino" / Frantoio Suatoni con la collaborazione de "L’Olivo e la Ginestra"