cultura

Ciak, si gira. Al via le riprese del film "Il pescatore dei sogni" di Roberto Valdes

martedì 12 aprile 2022

Una produzione cinematografica internazionale è approdata a Castiglione del Lago. Sono iniziate in questi giorni le prime riprese del film “Il pescatore dei sogni”, del regista e sceneggiatore messicano Roberto Valdes e che vedrà protagonista Gianluca Brundo, attore, regista e scrittore romano ma castiglionese d’adozione da quasi 20 anni.

Le scene del film avranno il pregio di dare ampio spazio alle bellezze e alle attrattive del territorio, inteso come soggetto fondamentale per il lungometraggio: i paesaggi, i monumenti, la Rocca Medievale, le manifestazioni, il lago, le isole, le realtà locali. Il periodo scelto per le riprese a Castiglione del Lago è stato individuato dal 10 aprile al 10 maggio 2022. Tale periodo sarà importante per ambientare alcune scene anche durante la Festa del Tulipano, così rappresentativa per Castiglione.

«Un'opportunità importante per Castiglione del Lago e tutto il Trasimeno – ha dichiarato Andrea Sacco, vicesindaco di Castiglione del Lago –. Essere scenario di un progetto cinematografico importante è un’occasione per esaltare la bellezza del nostro territorio e le sue peculiarità, sfruttando così l'iniziativa anche come vetrina e veicolo promozionale turistico».

La trama vede un regista che sta per presentare la produzione della sua vita basata sui film internazionali che hanno segnato il suo percorso non solo artistico. In questo evocativo viaggio si intreccia la sua storia personale, fatta di ricordi e di avvenimenti contingenti che lo porteranno ad un punto di svolta nella sua esistenza, in cui l’amore, inteso come motore che muove il mondo, avrà parte essenziale.

«Il film, che verrà girato in inglese – ha detto Roberto Valdes – verrà presentato ufficialmente al Festival ARS Contemporanea di Castiglione del Lago a ottobre per poi proseguire un tour in festival internazionali in tutto il mondo e quindi nelle sale cinematografiche. Il film sarà girato a Castiglione del Lago, con il bravissimo Gianluca Brundo, un attore che ho conosciuto diversi anni fa in Italia: ed è grazie a lui se il sogno si è potuto trasformare in realtà. È una bellissima storia d’amore, in tutti i sensi: l’amore di coppia, la famiglia, la passione della propria vita e la vita stessa».

Parte della “crew” e del cast artistico è stato scelto nel territorio, portando anche un beneficio anche economico diretto, oltre che naturalmente di immagine e di promozione del territorio. Insieme a Gianluca Brundo reciteranno nel film Silvia Fiorentini, Edoardo Casini, Chiara Berardo, Giuditta Niccoli, Gregorio Vietina, Francesco Testi, Katia La Galante, Pio Giuseppe Conte e Barbara Urli: fotografia affidata ad Alvaro Diamianti, musica di Alejandro Seyer e Giovanni Celestre.

Nella produzione del film sarà coinvolto l’Istituto Comprensivo “Rosselli Rasetti” con un programma formativo speciale, che vedrà impegnati i ragazzi nella realizzazione di un backstage che anch’esso, come il film, verrà presentato durante il Festival ARS Contemporanea 2022. Roberto Valdes ha studiato cinematografia presso l’NYFA di Los Angeles e sceneggiatura presso il Sundance Festival, autore di spot pubblicitari per Coca Cola, Nestlè, Disney, 20th Century Fox e molti altri, vincitore di premi internazionali (11 premi per “Alguien”): il suo “Redemption for a lost soul” è stato presentato al Festival del Cinema di Venezia. È stato aiuto regista del film “007 Spectre” di Sam Mendes.

Gianluca Brundo, allievo di Vittorio Gassman ed Orazio Costa, attore anche per la Fondazione Teatro della Toscana Teatro Nazionale, con 70 spettacoli in carriera di cui 50 da protagonista. Fra le sue interpretazioni da protagonista si ricordano i personaggi Jourdain ne “Il borghese gentiluomo” (Molière), Sganarello in “Don Giovanni” (Molière), Tartufo in “Tartufo” (Molière), Arlecchino in “Arlecchinada” (tratto da Goldoni), Agamennone in “Agamennone” (Eschilo), Barabas in “L’ebreo di Malta (Marlowe), Riccardo III in “Riccardo III” (Shakespeare), Faust in “Doctor Faustus” (Marlowe), Shylock in “Il mercante di Venezia” (Shakespeare), Iago in “Otello” (Shakespeare), Cyrano in “Cyrano de Bergerac” (Rostand), Dante, in “Dante Inferno”, Fool in “The Fool” e altri ancora.

Per il cinema e per la televisione, ha lavorato in alcuni importanti lavori, sia comici che drammatici, collaborando con registi di spicco. Ha recitato in “Bodyguards” di Neri Parenti, “L’ospite” e “L’abbandono” di Ugo Frosi, “Amico mio” di Paolo Poeti, “Anni ’60” di Carlo Vanzina, “Casa Famiglia” di Riccardo Donna, “Tequila e Bonetti” di Maurizio Simonetti, “Elisa di Rivombrosa” di Cinzia Th Torrini, “Provaci ancora prof” di Enrico Oldoini.