cultura

"Boldrino da Panicale, storia di un capitano di ventura. Da guerriero per vendetta a Signore della Marca"

giovedì 7 aprile 2022

Una biografia completa sul capitano di Ventura, Boldrino da Panicale. E’ quanto realizzato dall’autore Luciano Taborchi, che sabato 9 aprile alle 18, al Museo del Tulle di Panicale, presenterà la sua ultima fatica letteraria "Boldrino da Panicale, storia di un capitano di ventura. Da guerriero per vendetta a Signore della Marca".

Un libro che si propone di restituire all’antico cittadino di Panicale la giusta collocazione nella storia. Infatti, i pochi che avevano scritto su Boldrino lo avevano accomunato più a un brigante, che a uno dei più grandi capitani di ventura del tempo. Allievo di Giovanni Acuto, maestro di Muzio Attendolo, ispiratore di tanti altri, Boldrino fu invece primo attore delle vicende belliche di anni tormentati, ma anche fecondi d’innovazione. Con lui l’arte della guerra diventò anche arte del potere. La sua storia e le sue imprese hanno dato lustro a Panicale, a Perugia, all’Italia di mezzo.

La presentazione del volume è promossa dall’Accademia Masoliniana, dal G.A.L. Trasimeno-Orvietano e dal Lions Club Trasimeno. Interverranno Maria Lucia Perego, Presidente dell’Accademia Masoliniana e del Lions Club Trasimeno; Francesca Caproni, direttore del Gal Trasimeno-Orvietano; Mario Squadroni, Professore di Archivistica – Università di Perugia e presidente DSPU; Luciano Taborchi, autore. L’ingresso è libero fino a esaurimento dei posti. Saranno adottate le misure anti Covid previste dalla vigente normativa.