cultura

Foto e pittura alla Sala Cavour, in mostra tre diversi "Punti di Svista"

mercoledì 1 settembre 2021

Sabato 4 e domenica 5 settembre alla Sala Cavour di Bolsena si terrà una mostra di pittura e di foto con la presenza dei tre autori. "Punti di Svista" è il titolo scelto per questo evento organizzato dalla Sezione Culturale del Club Idrovolanti Bolsena "La Fenice" con il patrocinio del Comune di Bolsena, della Pro Loco e del Club per l'Unesco Viterbo Tuscia.

"Il titolo di questa tripla personale - spiegano gli organizzatori - è qualcosa di più che un gioco di parole: allude alle 'diverse' modalità visive adoperate dall’arte nella lettura della realtà. Non esiste un filtro unico e ordinario per significare ciò che ci circonda, ma certamente l’artista ne utilizza uno fuori norma. La figurazione artistica non ama la visione definita e univoca, preferisce la percezione strabica e il senso afferrato con la coda dell’occhio.

La verità, sia pure parziale e aleatoria, si annida negli angoli laterali dello sguardo; in questo senso, non ingannino alcune foto panoramiche di Carbone: gli elementi più eloquenti, spesso, sono i meno lampanti. Del resto,Giovanni Carbone, propone immagini che mai eccedono in magniloquenza o facile lusinga, sono il frutto e il distillato di un vissuto costruito sulla contemplazione e la ricerca di un’anima dentro cose.

Alterata, nei suoi 'Punti di Svista', è anche la figurazione pittorica di Sergio Poddighe. La sua realtà, manipolata e ricostruita in studio, ci mostra il disagio di vivere in chiave vagamente surreale. Lo fa mettendo al centro dell’attenzione l’uomo e la sua impossibilità di trovare un accettabile equilibrio interiore. Nessuna rassicurazione o sollievo può venire dalla sua poetica figurativa, piuttosto una destabilizzazione emotiva utile, forse, a chi si interroga sul senso profondo della vita.

La pittura di Jean Townsend, ancora, non è semplicemente riproduzione schematica del bello reale, è intrisa di colori, mostra figure e oggetti che soltanto lei riesce a rappresentare in un modo avvincente, elegante nel suo insieme e, ancor più, pieno di originalità".