cultura

Il palco come un campo da tennis, Emilio Solfrizzi porta in scena "Roger"

martedì 31 agosto 2021

Il festival "Civita Luogo del Pensare" continua mercoledì 1° settembre alle 21. Il nuovo appuntamento è a Bagnoregio, in Piazzale Biondini, con lo spettacolo gratuito "Roger". Sul palco, l'attore Emilio Solfrizzi. L’azione si svolge interamente su un campo da tennis e rappresenta un’immaginaria e tragicomica partita tra un generico numero due e l’inarrivabile numero uno del tennis di tutti i tempi, un fuoriclasse di nome Roger.

Solfrizzi al cinema esordisce nel 1995 con Selvaggi di Carlo Vanzina. In seguito recita in Matrimoni (1998) e in Liberate i pesci! (1999) di Cristina Comencini, in Ormai è fatta! (1999) e in El Alamein - La linea del fuoco (2002) di Enzo Monteleone, in Agata e la tempesta (2004) di Silvio Soldini e in La terra (2006) di Sergio Rubini. Nel 2007 recita insieme a Giorgia Surina nella terza edizione della sit-com Love Bugs in onda su Italia 1. Nel dicembre dello stesso anno interpreta l'avvocato Guido Guerrieri nella miniserie L'avvocato Guerrieri su Canale 5, tratta dai romanzi dello scrittore barese Gianrico Carofiglio.

Nel 2008 è protagonista, in coppia con Stefania Rocca e poi con Antonia Liskova, di Tutti pazzi per amore su Rai Uno. Per Rai Due invece gira il primo degli otto film della serie Crimini 2 intitolato La doppia vita di Natalia Blum, ambientato interamente a Bari. Nel 2009 è protagonista del film Piede di Dio, diretto da Luigi Sardiello e nella fiction di Rai Uno Mi ricordo Anna Frank, diretto da Alberto Negrin, dove interpreta il drammatico ruolo del padre di Anna Frank. Nel marzo 2010 racconta la sua vita a Bontà sua, programma di Maurizio Costanzo.

Dopo aver terminato le riprese dei film Maschi contro femmine e Femmine contro maschi, girati in un'unica soluzione e diretti da Fausto Brizzi, Solfrizzi, sempre per il cinema, interpreta Piero Cicala in Se sei così ti dico sì diretto da Eugenio Cappuccio con Belén Rodríguez. Nel 2012 torna a teatro con lo spettacolo Due di noi, esordio teatrale di Michael Frayn e, insieme a Lunetta Savino, girerà l'Italia per tre fortunate stagioni.

Nel 2013 per il cinema è protagonista di Mi rifaccio vivo, commedia scritta e diretta da Sergio Rubini, mentre un anno più tardi veste i panni del commissario Calabresi in Gli anni spezzati - Il commissario, scritta e diretta da Graziano Diana. Dal 2008 al 2012 è protagonista di tre fortunate stagioni della serie Tutti pazzi per amore, prodotta da Rai Fiction e Publispei, con un cast eccezionale composto da Stefania Rocca e Antonia Liskova, succedutesi nel ruolo di Laura, Nicole Murgia e Brenno Placido, Alessio Boni, Martina Stella, Ricky Memphis, Anita Caprioli, Alessia Barela e Lucrezia Lante Della Rovere.

Sempre nel 2014 è tra i protagonisti del film per il cinema Un matrimonio da favola, diretto da Carlo Vanzina. Nel 2015 è nei cinema con Sei mai stata sulla luna? per la regia di Paolo Genovese, mentre in teatro debutta con Sarto per signora di Georges Feydeau con la regia di Valerio Binasco. Nel 2016 è tra i protagonisti de L'amore rubato tratto dal libro di Dacia Maraini, regia di Irish Braschi. In televisione, in onda a febbraio 2017 su Canale 5, interpreta Luigi Cordaro nella fiction Amore pensaci tu, regia di Francesco Pavolini e Vincenzo Terracciano, versione italiana di House Husbands. Sempre nel 2017, in teatro, affronta Moliere col suo Il borghese gentiluomo per la regia di Armando Pugliese.