cultura

Primo intervento all'Amat. "Alla ricerca di un'archeologia personale" di Nina Alverdes

lunedì 30 agosto 2021

In seguito ad una prestigiosa collaborazione iniziata nel 2019 tra l’Accademia di Belle Arti di Monaco di Baviera, il Comune di Montecchio, l’Università degli Studi di Perugia e l’Associazione Acqua, per la realizzazione di progetti interdisciplinari che coinvolgono studenti, docenti, ricercatori e artisti, si svolgerà il primo evento frutto di questa proficua collaborazione. 

Sabato 4 settembre alle 18 presso l'AMAT Montecchio (Antiquarium Museo Archeologico di Tenaglie), verrà inaugurata la prima mostra di arte contemporanea realizzata da una giovane artista, Nina Alverdes, che proporrà una sua "ricerca archeologica personale" che le permetterà di instaurare un dialogo artistico con i reperti archeologici esposti nel museo.

Previsti gli interventi di Federico Gori, sindaco di Montecchio, Gian Luca Grassigli, ordinario di Archeologia Classica presso l’Università degli Studi di Perugia, Res Ingold, artista e docente presso l’Accademia di Belle Arti di Monaco di Baviera e Stefano Spiganti, responsabile del museo. 

La presentazione della mostra sarà preceduta da una performance musicale che si integrerà con le sculture, creando un sincretismo artistico che trasporterà lo spettatore in un lungo ed emozionale viaggio nel tempo. La performance sarà a cura di Federico Codini (ewi loop station drum machine e sax), Nina Alverdes (voce e sculture) e Antonello De Cesare (chitarra). 

L'evento si svolgerà nel pieno rispetto delle norme previste per il contrasto al Covid-19. L'accesso sarà consentito esclusivamente ai soggetti muniti di Green Pass.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni:
349.0642786 - montecchiostorianatura@gmail.com - ass.acqua2019@gmail.com