cultura

Via alla rassegna "Contastorie". Obiettivo, riportare il teatro tra la gente

venerdì 13 agosto 2021

A Passignano sul Trasimeno parte la rassegna di teatro di narrazione "Contastorie", realizzata in collaborazione con l'Associazione Teatrale "Panedentiteatro" e con il patrocinio del Ministero per la cultura, che per cinque serate intratterrà il pubblico con proposte teatrali di qualità.

"Portare il teatro a casa della gente, riscoprire i luoghi dell'associazionismo, farli rivivere dopo un lungo periodo di silenzio, tornando a diffondere la cultura e un'arte magica come il teatro - afferma l'assessore, Paola Cipolloni - sono i nostri obiettivi. Abbiamo tutti bisogno di storie e di qualcuno che le racconti".

Un uomo solo come un autentico cantastorie, nessuna scenografia, ma storie pulsanti di vita, attuali e commoventi oppure epiche e senza tempo.

Si inizia martedì 17 agosto a Castel Rigone con lo spettacolo "Invisibile". A seguire "Coccodrilli" mercoledì 18 agosto a San Donato, "Ulisse" giovedì 19 agosto alla Rocca, "Cima Lenana" venerdì 20 agosto in Piazza Oliveto e "Invisibile" sabato 21 agosto presso La Rondolina.

"Una proposta – piega ancora Cipolloni - che vuole essere indirizzata a tutti, adulti, ragazzi e bambini, per ritrovare il gusto di stare insieme e di vivere un'esperienza forse dimenticata. Un ringraziamento speciale a tutti i rioni e alle associazioni di Castel Rigone per aver accolto con entusiasmo questa proposta, per aver messo a disposizione i propri spazi e per aver  collaborato fattivamente a livello logistico".

Tutti gli spettacoli, alle 21, avverranno nel pieno rispetto delle regole anti Covid e per questo è consigliata la prenotazione.