cultura

Big e grandi firme del giornalismo a "Civita Luogo del Pensare". Da Cucinelli a Veltroni, da Battaglia a Moser

martedì 3 agosto 2021
di Davide Pompei

Il percorso della candidatura a patrimonio Unesco per "Il Paesaggio Culturale di Civita di Bagnoregio", al centro. E tutt'intorno una rosa di tredici appuntamenti gratuiti fino ad esaurimento posti e nel rispetto della normativa anti Covid che, tra agosto e settembre, fanno grande la seconda edizione del festival "Civita Luogo del Pensare" promosso da Regione Lazio, Comune di Bagnoregio, Casa Civita in collaborazione con Civit'Arte, Libreria Novarea, Tappezzeria Pistoni, Associazione Juppiter, Bartoloni Arredamenti.

"Abbiamo lavorato con tempi strettissimi – afferma il sindaco di Bagnoregio, Luca Profilie in un contesto complicato per gli eventi e siamo doppiamente soddisfatti del risultato raggiunto. Sarà un'edizione con grandi nomi, ma soprattutto con interventi e libri che riteniamo interessanti nel dibattito attuale. Ogni incontro sarà anche l'occasione per promuovere il lavoro di candidatura a Patrimonio dell'Umanità che stiamo portando avanti".

"La cultura – aggiunge Francesco Bigiotti, amministratore unico di Casa Civita – è al centro del modello di promozione e sviluppo del territorio che sta premiando tutti con gli importanti risultati che siamo riusciti a raggiungere e mantenere nonostante le difficoltà della pandemia. Abbiamo lavorato gomito a gomito con il Comune per portare a casa un programma interessante e che farà parlare di Bagnoregio. Una promozione positiva a cui guardiamo con fiducia e ottimismo".

Ad aprire il ciclo di incontri, venerdì 6 agosto alle 18 alla Casa del Vento di Bagnoregio sarà Giulio Ferroni, autore del libro "L'Italia di Dante. Viaggio nel Paese della Commedia". L'appuntamento rientra negli eventi per i 700 anni dalla morte del Sommo Poeta che Bagnoregio ha onorato in questi mesi anche con il riconoscimento della cittadinaza onoraria a Dante e, non ultimo, l'illuminazione artistica di Porta Albana e della facciata dell'Auditorium Taborra.

Martedì 10 agosto alle 21, nella stessa sede, sarà il turno di uno dei volti più noti del giornalismo, Antonio Polito, per la presentazione del libro "La Regola del Cammino". Sabato 14 agosto alle 21, l'appuntamento è in Piazza San Donato, cuore di Civita, dove Dodi Battaglia, storico chitarrista dei Pooh, e Francesco Moser, campione del ciclismo italiano, parleranno dei rispettivi libri pubblicati da Azzurra Music al comune traguardo dei 70 anni raggiunto nel mese di giugno.

Ovvero "Le mie 60 compagne di viaggio" che ripercorre la carriera musicale attraverso immagini, aneddoti e curiosità delle sessanta chitarre della sua collezione personale fino al nuovo album, "Inno alla musica". E "Francesco Moser. Come un ragazzino di una valle del Trentino è andato alla conquista dell'Italia e del Mondo" scritto insieme al pistard azzurro dal giornalista sportivo Beppe Conti con la prefazione di Bernard Hinault. 

A fine intervista è previsto un concerto in acustica di Dodi Battaglia che proprio nel borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi, ad aprile, aveva girato il videoclip del nuovo singolo, "Resistere". "Le incredibili curiosità di Roma" è, invece, il titolo del libro che lunedì 16 agosto alle 21 porta nella stessa piazza Claudio Colaiacomo. "L'uomo del bosco" quello del libro di Mirko Zilahy, che lo presenterà giovedì 19 agosto alle 21.

Storico dell'arte presso la Soprintendenza Capitolina ai Beni Culturali, Costantino D'Orazio, sabato 21 agosto alle 21 alla Casa del Vento passerà in rassegna le "Vite di artiste eccellenti" protagoniste anche dell'omonimo volume fresco di stampa. "Il Caso Moro e la Prima Repubblica", invece, è il titolo del volume firmato da Walter Veltroni. Lo presenterà lui stesso martedì 24 agosto alle 21 nella cornice di Piazza San Donato.

Stessa location per lo psichiatra Paolo Crepet che "gioca in casa" giovedì 26 agosto alle 21 proponendo il suo "Oltre la tempesta". Grande l'attesa per l'imprenditore umbro del cashmere, Brunello Cucinelli, e la sua Lectio Magistralis sulla Bellezza e l'Umanesimo che ispira le sue attività di mecenate, oltre che la sua esistenza, al punto che nel 2018 l'Università degli Studi di Messina gli ha conferito il dottorato di ricerca in Filosofia honoris causa.

L'appuntamento è per venerdì 27 agosto alle 21 in Piazza San Donato. "Roger", spettacolo scritto e diretto da Umberto Marino, mercoledì 1° settembre alle 21 vedrà sul palco allestito in Piazzale Biondini, a Bagnoregio, l'attore Emilio Solfrizzi. Quest'ultimo è anche il regista della commedia "Buoni da morire" di Gianni Clementi che qui sarà portata in scena giovedì 5 settembre alle 21 da Debora Caprioglio, Pino Quartullo e Gianluca Ramazzotti.

Prima, però, sarà la volta dell'incontro con Umberto Galimberti. Il filosofo, accademico e psicoanalista, nonché giornalista de "La Repubblica" sarà alla Casa del Vento giovedì 2 settembre alle 21 con "Cosa significa pensare". L'ultimo incontro – venerdì 17 settembre alle 21, sempre alla Casa del Vento di Bagnoregio – è con un altro grande nome del giornalismo italiano come Ezio Mauro, che del popolare quotidiano è stato direttore dal 1996 al 2016. Per accedere agli incontri sarà necessario il Green Pass.