cultura

"Il prete scomodo". Si presenta il libro dedicato a Don Paolo Stefani

venerdì 16 luglio 2021

Nell'ambito degli eventi estivi promossi dal Comune di Caprarola in collaborazione con varie realtà locali, sabato 17 luglio alle 18, presso il giardino del Teatro Don Paolo Stefani in Via Giuseppe Cristofori (centro storico), si terrà la presentazione del libro "Il prete scomodo" di Suor Maria Teresa Crescini. Un incontro a ingresso gratuito - con prenotazione obbligatoria tramite WhatsApp al numero 348.9001525 - a cui partecipano l'autrice Suor Maria Teresa Crescini, la giornalista Barbara Pavarotti e Biagio Stefani. Intervengono il sindaco di Caprarola Eugenio Stelliferi e il vescovo della Diocesi di Civita Castellana monsignor Romano Rossi.

"Il prete scomodo" è dedicato alla figura di Don Paolo Stefani, a cui è intitolato il teatro comunale di Caprarola. Un sacerdote che svolse il suo ministero in un periodo, i primi del '900, pieno di fermenti politici, sociali, culturali e religiosi, codificati dalla Chiesa nell'enciclica "Rerum Novarum". Ma anche di oscurantismo, in un paese come quello cimino all'epoca refrattario alle novità e sotto un regime fascista che tentava di ostacolare qualsiasi iniziativa non conforme. In tale contesto, Don Paolo Stefani, nato nel 1886, profuse tutto se stesso e i suoi beni nel tentativo utopistico di realizzare a Caprarola una società quasi ideale. Era in grado di esercitare un forte carisma sulle persone e credeva nella cultura, nella musica, nel teatro, nel cinema come potentissimi mezzi di educazione e comunicazione. Le sue idee e i suoi valori fecero presa sui giovani e, nonostante gli innumerevoli ostacoli, misero radici nel terreno fertile del paese, tanto che ai nostri giorni ancora se ne può sentire l'eco.

La storia del sacerdote è riemersa casualmente a partire dal 2003, anno in cui i nipoti riportarono alla luce il suo archivio. In seguito a studi e ricerche che si sono protratti fino a oggi e grazie a un contatto avvenuto durante il lockdown dello scorso anno, la famiglia Stefani ha trovato in Suor Maria Teresa Crescini, nata a Caprarola nel 1940, educatrice, autrice e già Madre Generale delle Maestre Pie Venerini, la penna ideale per dissipare, a quasi sessant'anni dalla sua scomparsa, le ombre nate intorno alla vicenda di Don Paolo Stefani.

Barbara Pavarotti, giornalista professionista dal 1992, ha lavorato per Rai e Mediaset. In quest'ultima ha ricoperto l'incarico di vice caporedattore al Tg5. È stata alunna di Suor Maria Teresa Crescini ed è sua grande ammiratrice e amica.

Per ulteriori informazioni: 
teatrostefanicaprarola@gmail.com