cultura

Alla Notte Bianca del Cinema arrivano "I Bischeri a mano armata"

martedì 29 giugno 2021

La Notte Bianca del Cinema arriva anche a Castiglione del Lago, nel suggestivo scenario della Rocca Medievale e all’interno della programmazione di Roccacinema 2021. Giovedì 1° luglio alle 21.30 arriva “Cortona 70’s - Bischeri a mano armata: il manufatto” un lungometraggio prodotto dalla BNE (Boogie Nights Entertainement), giovane ed intraprendente associazione di produzione eventi culturali di Cortona. Un progetto originale per rivivere, tra sorrisi e colpi di scena, le atmosfere degli anni Settanta, scritto da Andrea Caneschi e diretto da Giacomo Cardone. Il progetto nasce dalla volontà di un gruppo di giovani professionisti cortonesi di dare vita ad un film che, attraverso le atmosfere tipiche del cinema poliziesco e polizziottesco italiano anni ‘70, restituisse in maniera dinamica e divertente, la vitalità della Toscana degli anni ’70. Il lungometraggio ha visto la partecipazione di oltre 200 persone tra attori, comparse e maestranze; tutti non professionisti, ma professionalmente animati da una grande passione per il cinema.

Saranno presenti alla Rocca i protagonisti del film, guidati da Andrea Caneschi e Giacomo Cardone, intervistati dal critico cinematografico Andrea Fioravanti. Lagodarte ha deciso di annullare la seconda data della Notte Bianca del Cinema, prevista per venerdì 2 luglio, vista la concomitanza con la partita di calcio Italia-Belgio, valida per i quarti di finale del Campionato Europeo. “Bischeri a mano armata” (durata 115 minuti, nella versione finale) è il risultato di uno sforzo produttivo totalmente cortonese. Una lavorazione durata tre anni e che rappresenta la prima parte di una trilogia cinematografica che restituirà la memoria, le immagini, i suoni, le atmosfere di una piccola/grande città della Toscana nel suo periodo di maggiore cambiamento.

Quegli anni ‘70 del ventesimo secolo che hanno segnato l’arrivo dei turisti internazionali, l’aumento demografico, la nascita dei progetti culturali, dei festival musicali, del teatro nelle piazze: insomma un viaggio alla riscoperta delle proprie radici sociali e culturali. “Cortona 70’s” è da un lato un classico film “guardie e ladri” che sa di poliziottesco e riempie di comicità la rievocazione degli anni Settanta, dall’altro una produzione dal basso creata per coinvolgere l’intera comunità cortonese (gli attori non sono dei professionisti, ma comuni cittadini) e ricreare quel senso di socialità che l'invecchiamento della popolazione e la diffusione dei social networks sembra aver compromesso negli ultimi anni.

Il valore sociale del film è stato riconosciuto dal Comune di Cortona, dalla Provincia di Arezzo, dal Museo dell’Accademia Etrusca e della Città di Cortona, dall’Accademia degli Arditi, oltre che da numerosi “contributori” privati. Il film è nato per puro spirito sociale, l’idea è sempre stata quella di realizzare qualcosa che potesse coinvolgere tutta la città. Il progetto è partito come cortometraggio e si è evoluto in un film vero e proprio, certamente con i difetti di un lungometraggio con attori non professionisti ma senza dubbio sincero. «Questo film ha un indubbio valore identitario – ha dichiarato Piero Sacco, presidente di Lagodarte – una bella operazione di comunità, il cinema al servizio dell’espressione, della memoria e della socializzazione che mi ricorda in qualche modo il “Teatro Povero di Monticchiello”, in una versione più tecnologica: il “popolo” che fa un film sulla sua storia, con un linguaggio moderno, divertente e dinamico».

Molto in breve la trama. Cortona, 1976: uno storico e prezioso manufatto sta per essere esposto al locale museo, ma il pericolo è dietro l’angolo: lo spietato Tito Maccarones, criminale ricercato dalle polizie di tutto il mondo, è appena arrivato in Toscana per appropriarsene con l’aiuto dei (numerosi) criminali del luogo. Riuscirà James Fotteriani, agente italo-americano arrivato direttamente dagli States per collaborare con la polizia locale, a fermarlo prima che sia troppo tardi? Tutta la rassegna estiva Roccacinema è organizzata da Lagodarte Impresa Sociale e promossa dal Comune di Castiglione del Lago. Il programma completo è consultabile su www.cinemacaporali.it. Informazioni su prenotazioni allo 075.951099, mentre la prevendita, consigliata ma assolutamente non obbligatoria, è su www.liveticket.it/roccacinema