cultura

Reunion del cast di "Sapore di Mare" per la settima edizione di "Love Film Festival"

sabato 19 giugno 2021
di Davide Pompei

Forte dei Marmi trasloca a Perugia e porta "Sapore di Mare" – cinematografico, ma non solo – in Umbria. La mitica estate del 1964, tutta baci e scherzi sotto l'ombrellone, trasposta sul grande schermo nel 1983, lo stesso anno in cui uscì anche il sequel, rivive grazie alla settima edizione di "Love Film Festival". Tra le iniziative di punta della manifestazione c'è, infatti, anche la reunion del cast della storica commedia e il ricordo del regista, Carlo Vanzina, insieme al fratello Enrico.

A quest'ultimo sarà consegnato il Grifone d'Oro, alla presenza di Nancy Brilli apparsa nel 2014 accanto a Vincenzo Salemme in "Sapore di Te" – che sarà proiettato sabato 3 luglio alle 18 nella Sala dei Notari – e di Gianni Ansaldi (Gianni), Pascal Reynaud (Alina), Francesca Ventura (Reginella) e Giorgio Vignali (Giorgio). L'omaggio ai fratelli del cinema inizia, in realtà, alle 14 con la proiezione di "Sapore di Mare" e alle 15.30 di "Sapore di Mare 2. Un anno dopo" di Bruno Cortini.

Proiezioni e incontri scandiranno la tre giorni perugina – da venerdì 2 a domenica 4 luglio – organizzata dall'Associazione Perugia Love Film, con un direttivo al femminile, sotto i 35 anni, patrocinata da Regione e Comune, con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia e la partnership con la Global Thinking Foundation che organizzerà la mostra a Palazzo della Penna sull'inclusione sociale "Libere di Vivere". "Un’edizione della rinascita, seppure con le limitazioni del Covid – sottolinea il direttore artistico, Daniele Corvima che vuole tornare in presenza.

E portare qui il grande cinema. La scelta della madrina, Madalina Ghenea, è simbolica e significativa, in quanto rappresenta la bellezza nel mondo e per questo ci siamo orientati verso la scelta di film internazionali come quello di Barry Morrow e di Paul Haggis. La tematica è quella dei giovani, per questo ci sarà una contrapposizione tra giovani del passato e di oggi. Spazio, però, anche alla nuova letteratura e al sociale".

Espressione dell’amore verso Perugia e di come il capoluogo di regione possa essere valorizzato attraverso il cinema, "Love Film Festival", torna in presenza e, insieme ad Umbria Film Commission, presieduta da Paolo Genovese, incoraggia la rinascita culturale, economica e turistica così come sta facendo la presenza di set distribuiti in tutta la regione. In base alle disposizioni anti Covid è consentito l’ingresso di settanta persone alla Sala dei Notari e venti alla Sala della Vaccara.

Tutti gli eventi saranno visibili on line sulla pagina Facebook di "Love Film Festival" e di Tef Channel. Si inizia venerdì 2 luglio alle 11 nella Sala della Vaccara con la conferenza stampa di apertura alla presenza della madrina, Madalina Ghenea, il regista Premio Oscar Paul Haggis e Claudia Segre. Alle 15, nella stessa sala, la presentazione del libro "La Clonazione" di Daniele Corvi alla quale interverrà anche l'onorevole Adriana Galgano.

E ancora il presidente del Post Museo della Scienza, Francesco Gatti, il presidente della giuria di LFF, Salvatore Micciché, e la professoress Francesca Tizi, consigliere comunale di Perugia. L'evento, accreditato dall'Ordine degli Avvocati di Perugia con assegnazione di 2 crediti in procedura civile, è a sostegno del progetto di terapia genica dell’Associazione Malattie Rare "Mauro Baschirotto" ODV – Sezione Umbria, per la cura della Malattia di Lafora.

Alle 18, nella Sala dei Notari, sarà proiettato "Third Person", alla presenza del regista, Paul Haggis. Nel cast, Liam Neeson Adrien Brody, Olivia Wilde, Mila Kunis, Vinicio Marchioni e Riccardo Scamarcio al servizio di tre storie d’amore tra gli Stati Uniti, l’Italia e la Francia che si incrociano e che ruotano rispettivamente attorno ad un rapimento di una bambina, al blocco di uno scrittore e ad una contesa giudiziaria sull’affidamento di un figlio.

Alle 21, invece, è la volta della pellicola in lingua originale "All you ever wished for" di Barry Morrow, con Darren Criss e Madalina Ghenea – presente in sala – che racconta la storia di un magnate americano rapito che si troverà in Italia, dove incontrerà una bellissima ragazza. Ad aprire la giornata di sabato 3 luglio alle 11 è il convegno nella Sala della Vaccara dedicato a "Giovani e territorio: valori per un futuro inclusivo raccontato nel cinema".

Si confronteranno sul tema Adriana Galgano, presidente di Bella Libera Umbria, Francesca Vittoria Renda, consigliera comunale di Perugia delegata al Cinema, Maria Rosi di Umbria Film Commission, Claudia Segre, presidente della Global Thinking Foundation e la professoressa Elena Stanghellini dell'Università degli Studi di Perugia. A chiudere, invece, l'omaggio per i cento anni della nascita di Nino Manfredi.

Alle 20.34, nella Sala dei Notari, sarà presentato il libro "Pane e Cioccolata" con Fabio Melelli e Gerry Guida. A seguire, l'omonimo film di Franco Brusati e il premio ad Andrea Occhipinti che lo ha restaurato. Anche questo evento è a sostegno del progetto di terapia genica. Fabio Melelli e Mirella Panphili – alla quale sarà consegnato il Premio alla Carriera – sono i relatori del seminario su "Il Cinema degli anni '70" in programma per domenica 4 luglio alle 11 in Sala della Vaccara.

La Sala dei Notari alle 12 ospita la presentazione del libro “In provincia si sogna sbagliato” di Marco Bocci, alle 16.30 quella di "Quanto dura un attimo" di Paolo Rossi – in sua memoria, sarà consegnato il Grifone d'Oro – e Federica Cappelletti, alle 18 proiezione del miglior corto e incontro con ospite internazionale e alle 21 l'anteprima del film di Francesco Fei, presente in sala, “Mi chiedo quanto ti mancherò”, storia di bullismo e di un'adolescenza meno spensierata di "Sapore di Mare".

Per ulteriori informazioni e prenotazioni:
info@perugialovefilmfestival.com