cultura

"Ogni vacanza ha una favola da raccontare". Esteso l'invito a soggiornare nelle ville umbre

lunedì 7 giugno 2021
di Davide Pompei

Una delle più belle dimore moderne del territorio diventa un grande set per raccontare un nuovo modo di vivere le vacanze in Umbria. È all’interno di una tenuta di 220 ettari incontaminati con casolari, un lago nascosto tra il verde e una magnifica terrazza con vista sul borgo di Saragano, a pochi chilometri da Gualdo Cattaneo, che sorge Villa Azzurra, scelta come location per "Ogni vacanza ha una favola da raccontare".

Questo il titolo del video che sarà girato tra martedì 8 e venerdì 11 giugno nella zona di Todi e dintorni, a partire dalla splendida villa padronale con annessa piscina. L'idea di promuovere i soggiorni in dimore meravigliose è dell’agenzia Teloni Travel che gestisce il portale www.homelikevillas.com, uno dei primi dieci al mondo per l’affitto di location uniche ed esclusive, ma economicamente alla portata di tutti. Per il progetto si sono presentate più di 70 comparse da tutto il Centro Italia.

Dieci, alla fine, le figure selezionate. Tra gli attori protagonisti c'è Maria Tea Varo, intellettuale e attrice formata al Cut di Roberto Ruggieri, insieme al quale ha lavorato anche nello spettacolo "Ombre Umbre", oltre ad essere autrice dei testi scenici delle sue innumerevoli performance. E poi il tuderte Michele Trombettoni, attore di teatro e cinema, già protagonista del corto “L'Altra Linea” di Alessandro De Filippis e con una parte nella serie tv di Netflix "La Luna Nera".

E ancora Giovanna Mazza – nata negli Stati Uniti, è volto di programmi tv, cortometraggi moda e spettacoli teatrali – e Riccardo Cocchieri, poliedrico attore ed imitatore. Il progetto vede coinvolto anche lo storico Tennis Club Todi e punta a restituire uno stile di vita autentico, tra i vigneti Doc e Docg del comprensorio del Sagrantino, gli antichi oliveti con cultivar di Frantoiano, Moraiolo, Leccino ma anche le produzioni della tenuta che circonda questo luogo di charme e bellezza.

Il coordinamento dell’iniziativa, a cura della società rappresentata dal vice presidente del gruppo, Alessandro Teloni, è di Agnese Tomba che è affiancata da Isabel Rosanova, regista di Torino, laureata in Cinema e New Media presso la Libera Università di Lingue e Comunicazione Iulm. Alla settimana di riprese seguirà la fase di post-produzione e distribuzione. Il potere evocativo delle immagini, più di ogni sceneggiatura, sarà il biglietto da visita migliore.