cultura

Maurizio De Giovanni presenta online il libro "Gli Occhi di Sara"

lunedì 3 maggio 2021
di Davide Pompei
Maurizio De Giovanni presenta online il libro "Gli Occhi di Sara"

"Un solo sguardo riporta a galla i segreti più oscuri. In un intreccio che si dipana al pari di un perfetto meccanismo a orologeria, Maurizio de Giovanni scava tra le pieghe della nostra Storia recente e racconta gli inconfessabili segreti di Sara, come non l'abbiamo mai vista. Perché, per la prima volta, gli occhi della donna impenetrabile tradiscono un dolore misterioso e svelano la sua più sincera umanità".

Si presenta così "Gli Occhi di Sara", il nuovo libro arrivato sugli scaffali fisici e virtuali delle librerie di tutta Italia a fine marzo nella Collana Nero Rizzoli. Trecento pagine che si aggiungono alla lunga bibliografia dell'autore napoletano della serie di romanzi che vedono protagonista il Commissario Ricciardi, consacrato anche nella versione televisiva, e del fortunato ciclo de "I Bastardi di Pizzofalcone" con cui ha inaugurato un nuovo ciclo contemporaneo.

L'ultimo lavoro offre lo spunto per un incontro virtuale con il pubblico. Ospite della rassegna "Uno scrittore a Palazzo della Penna", venerdì 7 maggio alle 17, l'autore dialogherà con Annamaria Romano e Lucia Melcarne, rispettivamente presidente e socia dell'Associazione Culturale Clizia che organizza l'iniziativa in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura del Comune di Perugia ed Erreti Radio di Gualdo Tadino. Qualche anticipazione?

"A volte un incontro inatteso spalanca le porte del passato. Succede a Sara mentre sta lottando per salvare la vita del piccolo Massimiliano, il nipotino colpito da una grave malattia. Due occhi riappaiono dalla nebbia di giorni lontani, Sara li conosce bene. Sono gli stessi che tanti anni prima aveva cercato in ogni modo di dimenticare. La donna invisibile è catapultata indietro nel tempo: Napoli, 1990. 

È caduto il Muro di Berlino, gli stati satelliti dell'URSS sono in crisi e in Italia sono esplosi i movimenti studenteschi. Il mondo di prima si sta sgretolando, ma i preparativi fervono e la città si veste a festa per la visita di Papa Giovanni Paolo II. Sara Morozzi, detta Mora, è membro attivo della più segreta unità dei Servizi.

A lei e a Bionda, la collega Teresa Pandolfi, viene affidata la missione più importante e delicata della loro carriera. Proprio in quei giorni, Sara incrocia quello sguardo. Occhi a cui è impossibile restare indifferenti. Così, mentre il tempo scorre all'indietro, la Sara di oggi deve fare i conti con le passioni e i tradimenti di ieri".

Per partecipare all'incontro, gratuito, è sufficiente richiedere il link d'ingresso alla piattaforma Zoom via mail all'indirizzo annaromano.af@libero.it. Nei giorni seguenti, il video racconto sarà pubblicato online sul Canale YouTube dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Perugia (@culturacompg).