cultura

Si riunisce il Comitato Scientifico del Museo Regionale della Ceramica. Tante le iniziative in cantiere

martedì 2 marzo 2021
Si riunisce il Comitato Scientifico del Museo Regionale della Ceramica. Tante le iniziative in cantiere

Si è riunito lunedì 1° marzo il Comitato tecnico scientifico del Museo Regionale della Ceramica che il Comune di Deruta, con una delibera del 28 settembre 2020, ha allargato a 15 membri costituiti da esperti ceramologi tra cui Emilio De Albentiis, Direttore dell’Accademia Belle Arti di Perugia. Da poco tempo il Comune di Deruta ha nominato il Direttore del Museo Regionale della Ceramica che sta lavorando a progetti e mostre in sinergia con l’amministrazione e il comitato scientifico per raggiungere importanti traguardi.

“Diciamo che si è creata una squadra importante – ha detto il sindaco Michele Toniaccini - dove l'amministrazione comunale ha cercato di trovare i giocatori giusti. Solo in questo modo si possono ottenere obiettivi anche economici come il restauro dello Sposalizio della Vergine di David Zipirovic grazie a un bando della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia. Inoltre arriveranno dalla Regione Umbria 250 mila euro per interventi di adeguamento strutturale, impiantistico e funzionale del Museo Regionale della Ceramica di Deruta”.

Durante la riunione Francesco Federico Mancini, Direttore del Museo Regionale della Ceramica di Deruta, ha evidenziato gli importanti traguardi raggiunti. “Deruta è capofila dell’associazione “La Strada della Ceramica in Umbria”, capofila della Rete Museale “Terre e Musei dell’Umbria” ed è nel direttivo nazionale dell'Associazione Italiana città della ceramica. Importante è anche la valorizzazione del comitato degli artigiani che rappresentano la parte produttiva di Deruta.

Guardando al futuro abbiamo nel cassetto tante iniziative già organizzate che sono restate sospese a causa del perdurare della pandemia, come l’organizzazione di una mostra delle opere più rappresentative delle singole aziende che fanno parte del Comitato degli artigiani ceramisti di Deruta, l’inaugurazione del centro di informazione turistica all’interno dell’ex Fornace Grazia, l’apertura della biblioteca specialistica della ceramica che tonerà all'interno del Museo, l'inaugurazione della Collezione di De Lucchi e una iniziativa legata alla valorizzazione dell’arredo urbano di Deruta”. Tutti i partecipanti alla riunione si sono detti soddisfatti di dare il proprio contributo sulle proposte per la valorizzazione del Museo Regionale della Ceramica.