cultura

La Fondazione per il Museo "Claudio Faina" non si ferma

martedì 17 novembre 2020
La Fondazione per il Museo "Claudio Faina" non si ferma

La chiusura obbligata dei musei a causa della pandemia non ferma l’attività della Fondazione per il Museo “Claudio Faina” che, tra le varie iniziative già in programma per la ripartenza, ha avviato nuovi contatti per implementare l’attività scientifica e formativa.

Due le iniziative concluse: uno stage ‘Erasmus +’ per una studentessa di Archeologia Classica dell’Università di Salonicco che ha scelto il Museo Etrusco, e il territorio, per arricchire la sua formazione, e una convenzione con l’Università Ca’ Foscari di Venezia, per il tirocinio di una studentessa della Facoltà di Conservazione e Gestione Beni e Attività Culturali.

Il lavoro di quest’ultima riguarderà la creazione e la gestione di una pagina Instagram dedicata alla Fondazione, in piena sintonia con l’operazione di restyling già iniziata con il nuovo sito internet. Il fatto, poi, che giovani studiosi siano interessati alla preziosa collezione etrusca e che desiderino fare esperienza presso il Museo, non può che essere volano per altri proficui contatti con Atenei nazionali ed internazionali.