cultura

Paolo Petroni presidente di giuria al Premio Letterario Città di Lugnano

giovedì 7 maggio 2020
Paolo Petroni presidente di giuria al Premio Letterario Città di Lugnano

E’ stata resa nota la composizione della giuria per il Premio Letterario Città di Lugnano, edizione 2020. Paolo Petroni è il presidente. Critico letterario e teatrale, giornalista Ansa e Corriere della Sera. Altri membri sono: Daniela Carmosino docente di critica letteraria e letterature comparate all’Università degli Studi Campani L.Vanvitelli, Annagrazia Martino giornalista, vice-caporedattore La7. Sacha Naspini Scrittore e sceneggiatore, ha vinto la quinta edizione del Premio con il romanzo “Le case del malcontento”.

Giorgio Nisini saggista letterario e romanziere, è fondatore dell’associazione culturale Officina Mente e co-direttore di Caffeina Festival. Giorgio Patrizi saggista e docente di storia della letteratura italiana all’Università del Molise. Carlo Zanframundo regista, filmaker.

Il Premio è rivolto a opere di narrativa italiana e articolato in due sezioni: Romanzi editi e Racconti inediti a tema “Il gioco”. I cinque finalisti di entrambe le sezioni verranno resi noti entro il 15 giugno. Il primo classificato della sezione romanzi vincerà il rosone d’argento, mentre il rosone di ceramica andrà al primo classificato della sezione racconti. Il racconto vincitore e i racconti finalisti verranno pubblicati a cura del Comune in un’antologia.

La Giuria di esperti selezionerà le cinque opere finaliste di entrambe le sezioni i cui autori saranno invitati alla cerimonia di premiazione che si svolgerà a Lugnano in Teverina in data da definirsi. A causa dell’attuale emergenza è stata cancellata la data prevista di sabato 27 giugno e si attendono sviluppi e direttive per fissarne una alternativa. Durante la premiazione la giuria ufficiale sarà affiancata da un’altra popolare nominata sul territorio che si esprimerà solo sulle opere finaliste.   

Foto di repertorio