cronaca

A Ficulle la bandiera del Comune a mezz'asta e diminuzione del consumo energetico per esprimere contrarietà alla guerra in Ucraina

domenica 27 febbraio 2022

Domenica 27 febbraio alle 11 con una cerimonia ufficiale il Comune di Ficulle, ente locale per la pace, metterà la propria bandiera a mezz'asta per manifestare la contrarietà alla guerra che da alcuni giorni sta interessando l'Ucraina e la propria solidarietà alle popolazioni colpite.

In particolare, mediante questo gesto il Comune esprime solidarietà nei confronti del popolo ucraino anche in considerazione di un rapporto che viene da lontano e rinnovato nel corso degli anni, che risale a quando tante famiglie ficullesi negli anni novanta ospitarono bambini ucraini che avevano subito le conseguenze dei danni legati al disastro nucleare della centrale di Chernobyl.

Un legame di affetti e fratellanza che non lascia indifferente il nostro paese e la cittadinanza intera. Al gesto simbolico della bandiera a mezz'asta si affiancheranno anche iniziative concrete di riduzione dei consumi energetici da parte dell’Amministrazione pubblica.

La popolazione è invitata a partecipare alla cerimonia che si terrà in Piazza della Repubblica, nel rispetto delle norme anticovid di distanziamento e utilizzo dei dispositivi individuali di protezione. All’iniziativa, oltre al sindaco ed agli assessori, prenderanno parte i consiglieri di maggioranza e minoranza del Comune di Ficulle.