cronaca

Guasto elettrico al sistema di allarme del serbatoio di Sasso Tagliato, calo idrico nel centro storico

sabato 17 luglio 2021

E’ dovuto al blocco del telecontrollo del serbatoio del Sasso Tagliato, che non ha segnalato il conseguente fermo delle pompe e quindi lo svuotamento delle cisterne, il calo improvviso della portata di erogazione idrica nel centro storico di Orvieto, verificatosi nella mattinata di sabato 17 luglio

I tecnici del Sii, subito attivati dal Comune, sono intervenuti per il ripristino della distribuzione dell’acqua ed ora il serbatoio, tornato alla regolarità, si sta riempiendo.

Nell’attesa del definitivo ripristino della distribuzione dell’acqua in tutto il centro storico, la Sii coadiuvata da Asm, Comune di Orvieto, Protezione Civile ed Umbra Acque ha messo in campo il servizio autobotti a servizio della cittadinanza posizionale in tre punti: piazza Cahen, piazza Marconi e piazza Cacciatori delle Tevere. 

Il Sii fa sapere che le frazioni di Orvieto Scalo e Ciconia, per ora, non hanno subito disservizi, ed è comunque pronta, qualora ci fossero problemi, a mettere in campo altre autobotti, soprattutto per evitare disagi all’ospedale di Orvieto.

AGGIORNAMENTO ore 18: La situazione ad Orvieto è tornata alla normalità. Il serbatoio di Sassotagliato continua a riempirsi di acqua senza problemi e l’approvvigionamento idrico al centro di Orvieto è tornato regolare. Per questo motivo non c’è più bisogno delle autobotti messe a disposizione della cittadinanza della Sii, che è intervenuta in maniera puntuale e tempestiva, coadiuvata da Asm, Comune di Orvieto, Protezione Civile ed Umbra Acque.