cronaca

Verifiche catastali in atto sul territorio comunale di Parrano

lunedì 4 gennaio 2021
Verifiche catastali in atto sul territorio comunale di Parrano

Il Comune di Parrano sta conducendo un’attività di verifica sulle corrette categorie catastali attribuite agli immobili sul territorio comunale. In particolare l’attività è relativa a immobili a categoria catastale A3, A4, A5 e A6. "L’attività - spiegano dall'ente - è condotta dal momento che, dalla verifica dei dati disponibili al Catasto, risultano non aggiornate perchè nel tempo gli immobili hanno subito modifiche parziali o totali tali da modificarne completamente la categoria catastale (è generalmente il caso delle A/3 e delle A/4) e perché gli immobili risultano accatastati con categorie ormai desuete e soppresse (è il caso delle A/5 e delle A/6)".

Le categorie catastali, oggetto di indagine e verifica, si dividono in:
A/3 - Abitazioni di tipo economico. Unità immobiliari appartenenti a fabbricati con caratteristiche di economia sia per i materiali impiegati che per la rifinitura, e con impianti tecnologici limitati ai soli indispensabili.
A/4 - Abitazioni di tipo popolare. Unità immobiliari appartenenti a fabbricati con caratteristiche costruttive e di rifiniture di modesto livello. Dotazione limitata di impianti quantunque indispensabili.
A/5 - Abitazioni di tipo ultrapopolare. Unità immobiliari appartenenti a fabbricati con caratteristiche costruttive e di rifiniture di bassissimo livello. Di norma non dotate di servizi igienico-sanitari esclusivi.
A/6 - Abitazioni di tipo rurale.

Attività di verifica:
- Verifica su A/3: in corso di lavorazione (è ad es. il caso di immobili trasformati o pluritrasformati nel tempo e che sono in evidenza ville e casali, ma che risultano ancora abitazioni di tipo economico);
- Verifica su A/4: la prima verifica è stata fatto a maggio 2020: risultavano 125 unità immobiliari censite al Catasto ad aprile 2020 con categoria catastale A/4
La comunicazione è stata inviata con Protocollo n. 2142 del 22.05.2020.
Alcuni soggetti hanno provveduto alla modifica.
Per alcuni casi sono pervenute risposte di proprietari che da verifica effettuate da tecnici e relative dichiarazioni non risultano apportate modifiche. Sulla scorta di questo non intendono proseguire con l’aggiornamento della categoria catastale.
Ad oggi (consistenza al Catasto novembre 2020, ultimo dato disponibile), le categoria in A/4 risultano 110.
- Verifica su A/5 e su A/6:
La Circolare del 14/03/1992, n. 5 – Min. Finanze – Catasto e Servizi Tecnici Erariali, ha definito la soppressione delle categorie A5 e A6. Successivamente con nota C1/1022/94, ha annullato la categoria A5 (come pure la A6), in quanto non rappresenta più tipologie abitative ordinarie.Categoria A/5:
La prima verifica è stata fatta ad agosto 2018 (comunicazione lettera prot. N. 2966 del 03.08.2018) e risultavano n. 29 fabbricati accatastati in categoria A5.
Ad oggi, con i dati di novembre 2020, risultano ancora non variati catastalmente n. 14
(La variazione catastale, ha portato un incremento della rendita per le seguenti abitazioni, con un aumento dell’IMU stimato pari a € 2.797,00).
Categoria A/6
Da una prima verifica, novembre 2020, risultano n. 25 fabbricati accatastati in categoria A6, è stata inviata comunicazione Prot. n. 5113 del 07.12.2020".