cronaca

Davanti alle prefetture le richieste dei sindacati per una scuola più stabile

mercoledì 14 ottobre 2020
Davanti alle prefetture le richieste dei sindacati per una scuola più stabile

"Rendiamo stabile il lavoro e sicure le scuole". Questo il messaggio lanciato nel pomeriggio di mercoledì 14 ottobre dai due sit-in di fronte alle Prefetture di Perugia e Terni. Un flash-mob, quello che ha visto insieme Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola Rua, Snals Confsa, Gilda Fcu Unams Umbria, per elaborare un piano di stabilizzazione attraverso procedure concorsuali straordinarie.

Le modalità che indicano i sindacati della scuola sono chiare. "Dobbiamo stabilizzare tramite prova orale e valutazione di titoli i docenti con tre anni di servizio" hanno ribadito i sindacati. Sul sostegno, è stata invocata la continuità. "La stabilizzazione - hanno ribadito - deve avvenire tramite prova orale: la loro professionalità è già stata dimostrata negli anni di servizio".

Per tutti, e in particolare per i docenti con tre anni di servizio, Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola Rua, Snals Confsa, Gilda Fcu Unams Umbria, chiedono di avviare i percorsi abilitanti. Le ragioni dei sindacati sono state portate all'attenzione dei prefetti di Perugia e di Terni in costruttivi incontri.