cronaca

"Quest'anno più che mai è necessaria la massima collaborazione da parte di tutti"

sabato 12 settembre 2020
"Quest'anno più che mai è necessaria la massima collaborazione da parte di tutti"

Lunedì 14 settembre ripartiranno le attività di tutte le scuole del Comune di Castel Viscardo nel rispetto delle indicazioni contenute nel documento elaborato dal Comitato Tecnico Scientifico. L’Amministrazione ha recepito le indicazioni pervenute dall'istituzione scolastica  per assicurare la tutela del diritto allo studio e della salute di tutti e, a tal fine, sono stati eseguiti i lavori necessari all’adeguamento dei plessi scolastici alle misure di distanziamento e di sicurezza anticontagio previste.  In occasione del primo giorno di scuola, il sindaco, Daniele Longaroni ha voluto rivolgere il proprio saluto e quello di tutta la giunta comunale a studenti, dirigenti, insegnanti e personale della scuola:

"L’apertura di un nuovo anno di scuola è sempre piena di emozioni e ricca di significato. Quest'anno più che mai. Come sancito dalla nostra Costituzione, la scuola è un luogo aperto a tutti, un elemento fondamentale della nostra democrazia per la crescita e la formazione dei cittadini. A tutti gli studenti rivolgo il mio più caro augurio affinché questo anno scolastico possa essere un importante momento di crescita per la vostra vita. Sarà fondamentale rispettare scrupolosamente le regole affinché presto possa rientrare l'emergenza sanitaria. E' necessaria la massima collaborazione da parte di tutti, genitori, bambini, insegnanti e operatori”. 

Contemporaneamente all'apertura della scuola riparte anche il servizio dello scuolabus.

L'Amministrazione comunale ha organizzato il servizio dovendo prioritariamente tener conto delle linee guida per il trasporto scolastico dedicato previste dal DPCM del 7 settembre 2020 legate all'emergenza Covid-19. Tali linee prevedono la responsabilità genitoriale rispetto alla misurazione della febbre a casa degli studenti prima della salita sul mezzo e l'assoluto divieto di far salire sullo scuolabus gli studenti in caso di alterazione febbrile o nel caso in cui gli stessi siano stati in diretto contatto con persone affette da Covid-19 nel quattordici giorni precedenti la salita sul mezzo di trasporto dedicato per raggiungere la scuola.

Chiunque ha sintomatologia respiratoria o temperatura corporea superiore a 37,5°C dovrà restare a casa.

Per quanto concerne più direttamente le disposizioni del servizio, trovano applicazione le seguenti specifiche misure:

- igienizzazione, sanificazione e disinfezione del mezzo di trasporto almeno una volta al giorno;

- messa a disposizione all'entrata sul mezzo di appositi detergenti per la sanificazione delle mani degli studenti;

- la salita degli studenti avverrà evitando alla fermata un distanziamento inferiore al metro e con ordine, facendo salire il secondo passeggero dopo che il primo si sia seduto;

- per la discesa degli studenti è previsto che lo facciano uno alla volta, evitando contatti ravvicinati, prima i ragazzi vicino alle uscite, avendo cura di non alzarsi dal proprio posto se non quando il passeggero precedente sia sceso;

- il conducente dovrà indossare i dispositivi di protezione individuale;

- al momento della salita sul mezzo di trasporto scolastico e durante il viaggio, gli studenti trasportati indosseranno una mascherina di comunità per la protezione del naso e della bocca.

Prossimamente, in accordo con l'istituzione scolastica riaprirà anche il servizio mensa in tutti i plessi. A breve verranno anche consegnate delle borracce personali in acciaio a tutti i nostri studenti, un progetto dell’Istituto Comprensivo al quale si è unita l’Amministrazione Comunale insieme alle Associazioni del territorio.